• Google+
  • Commenta
2 dicembre 2011

Scuola di giurisprudenza di Camerino: stage “il mondo del diritto”


Un folto gruppo di studenti iscritti agli ultimi anni delle scuole superiori ha partecipato allo stage in UNICAM promosso dall’Ufficio Orientamento dell’Università di Camerino scegliendo di approfondire con una full immersion della durata di tre giorni la conoscenza della Scuola di Giurisprudenza. Per i ragazzi il Prof. Felice Mercogliano, delegato all’Orientamento della Scuola, ha organizzato un denso programma di incontri durante i quali gli studenti hanno potuto approfondire alcune tematiche che, oltre ad offrire importanti conoscenze di carattere culturale, costituiscono un piccolo assaggio di quei saperi sviluppati durante i corsi di laurea di Giurisprudenza, Scienze dei servizi giuridici e Scienze politiche.

Lo stage denominato “Il mondo del diritto” è una sorta di caleidoscopio attraverso il quale lo studente può leggere tematiche interessanti e attuali attraverso la prospettiva propria delle scienze giuridiche, politiche e sociali. La tutela internazionale dell’infanzia e dell’adolescenza, la criminalità d’impresa, le problematiche poste dalla bioetica, la pluralità dei sistemi giuridici, Internet, il diritto di cronaca, il processo civile e i sistemi di risoluzione delle controversie alternativi al processo, diritto positivo ed equità: su questi temi i ragazzi sono stati chiamati a ragionare sotto la guida dei docenti Unicam.

Un pomeriggio è stato, invece, dedicato a mettere in pratica il proprio talento in una divertente simulazione che ha coinvolto tutti i ragazzi. Assunte le vesti di avvocati e mediatori con la tecnica del gioco di ruolo i ragazzi hanno affrontato un interessante caso giudiziario cercando di risolvere la controversia attraverso la mediazione, istituto da poco introdotto in Italia, che costituisce un punto di forza per l’Università di Camerino, uno dei pochi atenei italiani accreditato per la formazione dei mediatori.

La didattica svolta in forma di simulazione e con un approccio attento all’esame e alla soluzione del caso concreto è una delle innovazioni didattiche adottate dalla Scuola di Giurisprudenza attraverso il progetto Dilex per differenziare i propri laureati da quelli di altri atenei e per aumentare le possibilità di proficuo inserimento nel mondo del lavoro. Al termine dello stage i ragazzi hanno visitato l’ottima biblioteca giuridica, che offre una vastissima collezione di libri e riviste e hanno ricevuto informazioni sui percorsi di laurea nei quali a partire dallo scorso anno sono stati inseriti come obbligatori attività di stage in enti pubblici e privati, nazionali e stranieri.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy