• Google+
  • Commenta
19 dicembre 2011

Uniba: car pooling e bus potenziati

Per gli studenti dell’Università di Bari prendere il taxi per tornare a casa non sarà più così oneroso, perché il Comune di Bari e l’associazione Spazio civivo hanno firmato un accordo che renderà la mobilità studentesca nella città pugliese sempre più efficiente.

Al fine di rendere Bari una città sempre più a misura di studente, tutti gli universitari, in seguito all’attivazione di una card, potranno prendere il taxi ogni giorno e pagare solo dieci euro per una corsa cittadina, agevolando, così, il car pooling modalità che permettà di risparmiare tempo, denaro ed inquinamento.

Ad esempio, se quattro universitari prendono lo stesso taxi, a fine corsa ciascuno di loro pagherà due euro e mezzo. A detta dell’assessore al Bilancio Gianni Giannini il servizio non solo è molto vantaggioso, ma permetterà ai giovani universitari di spostarsi più facilmente nella zona compresa tra la Fiera, il parco Perotti, il quartiere Mungivacca e via Camillo Rosalba, le aree maggiormente frequentate dagli studenti.

Inoltre, l’Amtab, la società di trasporto e mobilità barese, ha già creato una nuova linea di autobus e sta progettando di rivedere due dei due percorsi più utilizzati dagli studenti.
A partire da gennaio, infatti, nei giorni feriali sarà in circolazione un bus che collegherà il Politecnico con il quartiere Japigia, sede del dipartimento di Ingegneria gestionale. Altre modifiche dei percorsi autobus riguarderanno le zone maggiormente frequentate dai ragazzi, quale quella del quartiere Mungivacca, vicino lo Showville dove a breve sorgeranno nuove residenze universitarie.

Teresa Sacco

Google+
© Riproduzione Riservata