• Google+
  • Commenta
13 gennaio 2012

Strategie anti-fuga cervelli

Strano ma vero, in un periodo in cui l’idea di meritocrazia sembra essere un paradosso, il Comune di Putignano, in provincia di Bari, per il sesto anno consecutivo, promuove e rinnova l’iniziativa Treno intelligente arriva…anche chi resta.

Abbonamenti gratuiti alle Ferrovie del Sud-Est sulla tratta Putignano –Bari, per tutti gli studenti che vantano un eccellente percorso universitario, per incentivarli e spingerli ad evitare la fuga dopo gli studi e, quindi, perfezionare gli studi nel proprio territorio.

Con questa operazione si spera che gli studenti siano più motivati a scegliere l’Università di Bari o il suo Politecnico per realizzare progetti professionali, a dimostrazione che si voglia contribuire culturalmente ad arricchire il proprio territorio.

Per l’anno 2011 sono 37 gli studenti che hanno orgogliosamente meritato il premio, dimostrando di possedere un piano di studi regolare, di avere una media di 27/30 oltre ad aver acquisito tutti i cfu richiesti dal loro percorso universitario.

L’abbonamento nominativo, dal valore di 650 euro, è valido dall’ 1 gennaio 2012 fino al 31 dicembre 2012.

Nonostante sia una grossa spesa per l’amministrazione comunale, in quanto l’operazione ha un costo di 27mila euro, il sindaco Gianvincenzo A. De Miccolis si è detto orgoglioso dell’iniziativa, la quale anno dopo anno registra un numero di partecipanti sempre maggiore.

Sulla stessa scia, il presidente del Consiglio e dirigente di un istituto superiore Pietro Sportelli aggiunge che “non si studia per sé stessi, ma anche per il bene comune”.
Premiare, quindi, l’impegno e lo sforzo degli studenti, contribuisce a costruire il futuro di tutti.

Teresa Sacco

Google+
© Riproduzione Riservata