• Google+
  • Commenta
2 febbraio 2012

Fondi alle Università: maggiore considerazione per gli atenei del centro-sud Italia

Le scelte che riguardano la collettività, devono essere fatte con equilibrio ed oculatezza proprio per non creare nessun tipo di imbarazzo per nessuno. Anche perchè il nocciolo della questione, riguarda quasi sempre aspetti di carattere economico.

Questo discorso, riguarda ovviamente anche le varie università del nostro Paese.

Anzi è proprio parlando di questa problematica, ci si accorge che qualcosa non gira nel verso giusto. Un primo segnale di allarme è arrivato anche dagli atenei della Puglia, della Basilicata e del Molise.

Ne è convinto inoltre anche il il senatore PdL Ulisse Di Giacomo il quale si è mosso in prima persona per presentare un’interrogazione urgente al Ministro dell’Istruzione, Università e Ricerca Francesco Profumo, sul sistema di attribuzione della «quota premiale» alle università.

“E’ necessario sapere”, sostiene l’esponente del PdL “quali siano i criteri di scelta per l’attribuzione della «quota premiale» alle università. Un criterio che è da ritenersi essenziale, anche perchè, attualmente dei 27 atenei più virtuosi, solo 8 fanno parte del Centro-Sud.

Voglio vederci chiaro su questa situazione; proprio perchè sono convinto, che, se ci dovessero essere delle incongruenze nel sistema, anche in futuro verranno penalizzati molti atenei. I criteri di valutazione, inoltre in futuro dovranno riguardare molto più da vicino i singoli studenti di ogni ateneo e per far questo serve un piano che già da adesso deve essere già portato a conoscenza della collettività universitaria”.

Marco Cristofaro

Google+
© Riproduzione Riservata