• Google+
  • Commenta
15 febbraio 2012

La neve blocca l’UniCal – Università della Calabria e hinterland

DotNetCampus 2012 a Unical
La neve blocca l'UniCal

La neve blocca l’UniCal

La neve blocca l’UniCal – Università della Calabria e hinterland: ecco i dettagli e cosa sta accadendo in queste ore.

L’ondata di gelo che ha colpito la Calabria ha fatto sentire i suoi effetti anche nel cosentino. La dama bianca infatti ha avvolto anche Cosenza e l’Hinterland provocando pesanti disagi.

I vertici dell’Unical, che ha sede in una delle zone maggiormente colpite, e gli organi competenti hanno disposto la sospensione delle attività didattiche.

Già nelle prime ore del pomeriggio di ieri è maturata tale decisione e anche oggi l’ ateneo rimarrà chiuso.

Le avverse condizioni meteorologiche hanno provocato inevitabili conseguenze negative, sopratutto per la popolazione studentesca.

In numerose facoltà infatti questo è un periodo cruciale, caratterizzato da sessioni d’esame e sedute di laurea, che subiranno slittamenti, generando caos nell’organizzazione tecnica e burocratica.Si dovrà infatti , come già annunciato, provvedere ad una nuova ricalendarizzazione delle date e delle attività.

La situazione meteo in ogni caso, è in rapido miglioramento. La neve caduta nelle scorse ore si sta rapidamente sciogliendo e pertanto nei prossimi giorni, si dovrebbe tornare alla normalità.

Resta ancora critica la situazione nei paesi nei paesi dell’entroterra, da dove affluiscono numerosi studenti e da ciò probabilmente deriva la volontà, per evitare ulteriori disagi, di non riaprire l’Università già nella giornata odierna.

Google+
© Riproduzione Riservata