• Google+
  • Commenta
25 febbraio 2012

Milano: nasce il vetro a luce ultravioletta

La scoperta viene dal dipartimento di Scienze dei Materiali dell’università di Milano-Bicocca: i ricercatori sono riusciti a creare un nuovo materiale trasparente, elettricamente conduttivo e capace di emettere luce ultravioletta quando la corrente elettrica lo attraversa. Per la sua realizzazione, i ricercatori hanno messo a punto un metodo che permette di produrre un film di biossido di silicio contenente nanocristalli di ossido di stagno.

Il risultato è un vetro dalla doppia proprietà che conduce energia elettrica ed emette luce ultravioletta. Grazie a questa scoperta si è riusciti per la prima volta a far coesistere le proprietà della conducibilità elettrica e della trasparenza ottica con l’emissione ultravioletta sotto stimolo elettrico: questo è ritenuto indispensabile per avere un dispositivo che non interagisca con l’ambiente esterno e che,allo stesso tempo,interagisca con l’elettronica esistente.

Il nuovo vetro trova applicazione in campi come la medicina,la diagnostica,l’elettronica e il suo utilizzo si presenta economico ed integrabile con la tecnologia già esistente al silicio.

 

Google+
© Riproduzione Riservata