• Google+
  • Commenta
14 febbraio 2012

Studenti di Logopedia nelle scuole per imparare e aiutare

Gli studenti del Corso di Laurea in Logopedia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Foggia, si stanno confrontando sul “campo”, con un importante e utile tirocinio stipulato in accordo con l’AID, Associazione Italiana Dislessia.

Questa esperienza, la prima in Italia, si pone il duplice obbiettivo di formare sul campo gli aspiranti logopedisti fornendo da subito un aiuto e un supporto qualificato agli alunni con difficoltà di apprendimento al fine di garantire loro il diritto ad un successo scolastico, come previsto da una legge approvata dal Senato Italiano nel 2010.

I disturbi dell´apprendimento riguardano il 5% della popolazione in età scolare, ragazzi che non hanno deficit mentali (non rientrano infatti nella legge 104, quella che prevede docenti di sostegno durante la formazione scolastica) ma che necessitano soltanto di didattiche individualizzate e personalizzate.

Per Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) si intendono infatti disturbi che possono portare a difficoltà nell’apprendimento di una sola abilità scolastica.

I disturbi più diffusi sono la dislessia (difficoltà nella lettura), la disgrafia (difficoltà nella scrittura), la disortografia (difficoltà nella competenza ortografica) e la discalculia (difficoltà nei calcoli e del sistema dei numeri).

Gli studenti universitari coinvolti, dopo aver svolto delle ore formative obbligatorie curate dalla sezione AID di Foggia, per conoscere le problematiche DSA e le metodologie migliori per affrontarle, sono stati impiegati presso diverse scuole primarie del capoluogo dauno.

I tirocini sono supervisionati dal responsabile Rita Mantuano e coordinati e tutorati dalla dott.ssa Anna Maria Antonucci e dalla dott.ssa Carmina D’Amato della sezione provinciale AID.

Google+
© Riproduzione Riservata