• Google+
  • Commenta
23 febbraio 2012

Unisa Orienta prende il via

Giovedì 23 febbraio, prende il via l’edizione 2012 di Unisa Orienta, il grande evento di orientamento promosso ogni anno dal Centro di Ateneo per l’Orientamento e il Tutorato dell’Università degli Studi di Salerno (CAOT).  L’evento, presso il Campus di Baronissi, proseguirà nei giorni 24, 27, 28, 29 febbraio e 1, 2  marzo 2012.

La manifestazione vedrà la partecipazione di circa 70 scuole secondarie superiori della Campania. Ogni giorno, si alterneranno nell’orientamento circa 1.000 alunni, per un totale di oltre 7000 studenti, accompagnati da 400 docenti; 100 i professori universitari che daranno il loro apporto, oltre ai tutor. Il successo della manifestazione è legato alla formula che prevede un orientamento mirato, non a pioggia, con contatti preventivi e percorsi guidati per coloro che sono interessati ai singoli percorsi formativi universitari.

“La manifestazione, è questa la prima novità, si svilupperà non più su cinque ma su 7 giorni, per consentire l’accettazione delle tante richieste di partecipazione giunte da tutta la regione Campania e da quelle limitrofe – spiega Mariagiovanna Riitano, delegato del Rettore all’Orientamento e al Tutorato, nonché Direttore del Caot –Per quanto riguarda la geografia di riferimento abbiamo avuto, oltre alle tante scuole salernitane, la partecipazione di numerosi Istituti di Istruzione superiore provenienti dalla provincia di Napoli oltre che da Avellino, Benevento e Caserta”. La mission di UnisaOrienta è fondamentale per poter orientare gli studenti ad una scelta consapevole dell’università, prevenendo gli abbandoni ed i ritardi nel percorso di studi. «Da diversi anni, le attività di orientamento si connotano come opzione ed attività strategica dell’Università di Salerno – sottolinea Raimondo Pasquino, Rettore dell’Ateneo di Salerno – Esse, infatti, costituiscono non solo un momento rilevante sul versante dell’approccio fra gli studenti delle scuole superiori e la comunità universitaria ma, in particolare sul terreno della formazione e della conoscenza consapevole dei diversi ambiti disciplinari, una preziosa occasione di incontro con la dimensione dell’alta formazione». Rosalba Normando, responsabile di UnisaOrienta, ricorda inoltre che “quest’anno è ancora più importante per gli studenti partecipare all’orientamento che noi abbiamo sempre incentrato sulla presentazione dei Corsi di studio, cui la riforma universitaria in atto assegna sempre maggiore importanza”.

 

LABORATORIO INFORMATICO PER IL TEST DI AUTOVALUTAZIONE

Per i partecipanti ad UnisaOrienta, anche quest’anno ci sarà la possibilità di effettuare il test di autovalutazione delle attitudini, motivazioni e capacità personali, già compilato fino ad oggi da oltre 50mila studenti”. Sarà allestito un Laboratorio informatico con diverse postazioni connesse ad internet, finalizzato a consentire lo svolgimento del Test di autovalutazione on-line. Le attività cominceranno ogni mattina alle ore 9 con i seminari finalizzati a presentare gli obiettivi formativi e gli sbocchi occupazionali dei Corsi di studio. Il programma dettagliato della giornata tipo è disponibile anche sul sito www.unisa.it

Il personale del Caot curerà seminari di orientamento generale, finalizzati ad illustrare le procedure amministrative relative alle modalità di immatricolazione e di iscrizione ai test di accesso ai diversi Corsi di laurea. Le scuole sono state coinvolte con largo anticipo: gli studenti  che si sono prenotati per partecipare ai diversi seminari di orientamento giungono quindi già motivati ed interessati ad approfondire concretamente la conoscenza degli obiettivi formativi e degli sbocchi occupazionali dei corsi di studio offerti dalle dieci Facoltà dell’Ateneo. Una settegiorni di vero orientamento, dunque, mirato e finalizzato ad ottenere il massimo risultato. Per gli studenti delle scuole superiori il programma prevede ogni giorno, a partire dalle ore 9.00: la possibilità di incontrare i docenti universitari dei diversi corsi di laurea, farsi consigliare, fare domande, ricevere informazioni sui possibili sbocchi occupazionali, partecipare a workshop, laboratori, effettuare una simulazione dei test d’ingresso, essere seguiti da un tutor. Il tutto realizzando un efficace collegamento tra l’orientamento in entrata e quello in uscita. Fondamentale sono anche i seminari che i docenti universitari, i presidenti dei Corsi di Laurea ed i Presidi  terranno ogni giorno alle ore 11 con i docenti delle Scuole superiori, rafforzando così ulteriormente il collegamento tra l’Università e la Scuola.

Francesco Colucci
Capo Ufficio rapporti con la stampa e promozione d’ateneo
Direttore responsabile Unis@und webradio d’ateneo
Università degli Studi di Salerno – 84084 Fisciano (SA)
tel.: +39 089.966166                      fax: +39 089.969865
http://www.unisa.it/

Google+
© Riproduzione Riservata