• Google+
  • Commenta
26 Marzo 2012

Appunti: Ong – “Oralità e scrittura”

“La scrittura ha trasformato la mente umana più di qualsiasi altra invenzione” : questa l’affermazione più nota di Walter Ong.  Nel testo proposto vengono analizzate le obiezioni che sono state mosse nei confronti di quest’ultima, a partire da quelle di Platone,procedura che si ripresenta ancora oggi nei confronti di qualsiasi novità, in particolare delle nuove tecnologie. La scrittura pesantemente accusata di distruggere la memoria perchè chi la usava avrebbe smesso di ricordare, la scrittura definita inerte, perchè al contrario dell’uomo se interrogata non è in grado di spiegare le sue affermazioni. Vittima dunque dello lo stesso scetticismo che ha accompagnato l’avvento della stampa o dei computer , Ong la mostra madre dei nostri pensieri e del nostro mondo.

ORALITA’ E SCRITTURA

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy