• Google+
  • Commenta
30 aprile 2012

Brindisi: variazioni all’interno di Agraria e Farmacia


BRINDISI – Gli studenti universitari brindisini dovranno attendere l’elezione del futuro sindaco, per avere una risposta da parte degli enti locali che dovranno rinnovare la convenzione con l’Università di Bari.
Come sostiene Bruno Pezzuto, il commissario prefettizio, anche la provincia temporeggia e cercherà di concordare con il vincitore delle prossime amministrative la ridefinizione della scelta formativa. L’assessore Paola Baldassarre rivela «Ci siamo riservati di affrontare il problema insieme al prossimo sindaco nonostante sia già stato richiesto un approfondimento scientifico per comprendere meglio le caratteristiche e le esigenze dei nostri studenti».

C’è un po’ di preoccupazione tra gli studenti di Economia aziendale perché la convenzione con l’Ateneo di Bari scadrà ad ottobre di quest’anno, il che non garantirebbe il prossimo anno accademico, nel frattempo si sta tentando di stipulare un nuovo accordo sia con l’Università di Bari sia con l’Università del Salento.

Baldassare ha precisato sulla questione economica e sull’accordo con le richieste degli studenti brindisini affermando: «è chiaro che la nostra intenzione è quella di far corrispondere l’offerta formativa con le indicazioni che il territorio fornisce. Sulla base delle opportunità lavorative, dobbiamo essere in grado di formare i nostri studenti. Le variazioni potrebbero essere relative all’attivazione di facoltà come Agraria e Farmacia che, non solo hanno una grande richiesta da parte delle aziende locali, ma consentirebbero anche un cambiamento sociale per l’obbligo di frequenza che impongono.»
L’obiettivo è quello di puntare ad avere nuove facoltà per questo motivo Baldassare ridiscute l’offerta proponendo l’attivazione dei corsi di laurea di Farmacia e Agraria cercando di trovare un accordo con l’Università di Bari ed eventualmente con l’Università del Salento. Di sicuro l’ateneo barese è quello maggiormente contattato, nelle prossime settimane si avranno degli esiti e gli studenti di Economia aziendale potranno avere delle risposte in merito.

Google+
© Riproduzione Riservata