• Google+
  • Commenta
3 Aprile 2012

Diritto canonico

EPOCA ROMANA: L’Impero di Roma tollera tutte le fedi religiose tranne quella cristiana perché collide con la religione ufficiale di Roma, che non è la religione dell’uomo, ma la religione dello Stato: della salvezza terrena dell’uomo nello Stato e per lo Stato. Il Cristianesimo include una spinta missionaria pericolosa per l’ordine pubblico dell’Impero e soprattutto, religione degli ultimi, capovolge le tavole di valori riconosciute. L’Impero reagisce contro il Cristianesimo con le persecuzioni, che non serviranno a spegnere l’animo cristiano; Roma così dovrà riconoscersi vinta.  diritto canonico

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy