• Google+
  • Commenta
27 Maggio 2012

Camilleri alla Sapienza per raccontare l’ immediato dopoguerra

Andrea Camilleri incontrerà gli studenti della Sapienza martedì 29 maggio, presso l’ aula Levi Della Vida delle ex vetrerie Sciarra della Facoltà di Scienze Umanistiche.

L’ incontro rientra nell’ ambito dei seminari, organizzati dalla sezione di Studi filologici, linguistici e letterari del Dipartimento di Scienze documentarie, linguistico-filologiche e geografiche, del ciclo “Per un’Italia da ricostruire (1944-1948). Mercurio, Mensile di politica, arte, scienze”.

Il celebre regista, sceneggiatore e scrittore conclude un percorso di analisi della rivista inaugurato da Paolo Mauri. Parteciperanno storici come Agostino Bistarelli e Patrizia Gabrielli, storici della letteratura: Franco Contorbia e Marina Zancan, dell’arte: Claudio Zambianchi, della musica: Franco Piperno, del cinema: Giulia Fanara, della scienza: Fabrizio Rufo.

Lo scrittore, dopo la presentazione di Alberto Asor Rosa, parlerà del suo esordio poetico nella rivista, aspetto poco noto della sua biografia intellettuale. L’ intervento dell’ illustre maestro sarà improntato nel ricordo dell clima politico culturale dell’immediato dopoguerra, che ancora oggi genera dibattiti volti a comprendere aspetti che per certi versi sono ancora poco chiari. Personalità come Pintor, Muscetta o Alicata, dopo aver riempito pagine e pagine di libri, non smetto di essere presenti in molti dibattiti contemporanei.

L’ evento, a ingresso libero, è aperto a tutti, e avrà inizio alle ore 12:00 presso l’ aula Levi Della Vida, ex vetrerie Sciarra via dei Volsci 122, Roma.

Google+
© Riproduzione Riservata