• Google+
  • Commenta
27 giugno 2012

Lima: un patrimonio da preservare

In giro per il Mondo sono tantissime le meraviglie architettoniche costruite dai nostri avi che rappresentano quello che siamo stati e, ponendole a confronto con le nostre attuali, ci danno preziose informazioni su quello che saremo e dove potremo arrivare.

Centinaia, migliaia, un patrimonio inestimabile ma troppo spesso abbandonato a se stesso.

Per fortuna sono tanti gli enti e gli studiosi che hanno a cuore questi straordinari reperti e che lottano e si impegnano ogni giorno per preservarli.

Proprio quello della preservazione sarà il tema di un incontro che vedrà coinvolta La Sapienza (www.uniroma1.it/)  e in cui verrà presentato un libro che esplica la situazione dell’importante centro storico di Lima, capitale del Perù, dal titolo “Lima: centro storico” a cura di  Giancarlo Palmerio, Angela Lombardi, Patrizia Montuori.

Il libro è il frutto dell’incontro e della collaborazione fra alcuni enti e università tra i quali, l’organismo internazionale privato non profit World Monuments Fund (www.wmf.org/), la Facultad de Arquitectura, Urbanismo y Artes de l’Universidad Nacional de Ingenieria di Lima e la facoltà di Architettura della Sapienza.

Il centro storico di Lima è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco (www.unesco.it/cni/)  sin dal 1991 e nel libro sopra citato sono descritti tutti i meravigliosi monumenti e artefatti che l’hanno reso tale.

L’università romana e quella sudamericana collaborano sin dal 2005 in un progetto di ricerca che ha prodotto anche iniziative culturali tra cui una mostra su Lima tenutasi a Roma nel 2010.

Il volume sarà presentato Giovedì 28 giugno 2012 alle ore 18.00 presso l’Acquario Romano – Casa dell’architettura, in piazza Manfredo Fanti, 47 a Roma con la presenza di diversi esperti in materia come Manuel Roberto Guido della direzione generale per la Valorizzazione del patrimonio culturale del Ministero per i beni e le attività culturali di Roma, Alessandra Peruzzetto dell’Archaeological advisor per il Medio Oriente (WMF) e Donatella Fiorani della Sapienza.

La presentazione del volume si svolgerà nell’ultimo giorno di apertura della mostra “Centro storico di Lima. Patrimonio in pericolo”, il cui obiettivo è quello di evidenziare il valore del patrimonio che si trova a Lima e di promuoverne degli adeguati interventi di conservazione, restauro e integrazione nella vita contemporanea dell’attuale metropoli peruviana.

Cultura e spirito filantropico in un incontro dal sapore etnico

Google+
© Riproduzione Riservata