• Google+
  • Commenta
25 giugno 2012

Piattaforma di proposte e di idee : IFKAD 2012- Matera

Spesso sentiamo criticare le Università meridionali, la situazione arretrata che spesso ruota intorno a una parte del Paese: il Sud, inadeguato nell’istruire costringendo i giovani a intraprendere gli studi al Nord ,voci che vengono smentite davanti a progetti come  il VII Forum Internazionale dell’Economia della Conoscenza , dal nome IFKAD 2012.

Ma cos’è IFKAD? Si tratta di un evento internazionale che quest’ anno ha avuto sede  a Matera  dal 13  al 15 giugno. Tre giornate dedicate al progresso , a discussioni scientifiche ,alla soluzione di problematiche inerenti al mondo della ricerca.

Circa 200 sono i delegati che vi si sono riuniti da tutte le parti del mondo e da diverse università, ma l’organizzatore e il responsabile dell’evento è il Prof. Giovanni Schiuma, economista e docente di gestione dell’innovazione presso l’Ateneo lucano accompagnato dal  Dott. Tan Yigitcanlar della Queensland University of Technology di Brisbane, in Australia  e dal Prof. J.C. Spender.

Tutti loro si sono riuniti a Matera per concretizzare idee, proposte cercando di valorizzare le capacità innovative di ognuno e tra i vari obiettivi di rilievo c’è stato : il superamento della crisi occupazionale e produttiva ,che ha suscitato parecchio interesse.

Queste giornate sono state ricche di personaggi che hanno dato un enorme contributo al forum come: key-note speakers di Nicolas Gorjestani – già Chief Knowledge & Learning Officer della Banca Mondiale, Stephen Selby della Hong Kong Polytechnic University, presso cui è Direttore del centro ricerche su “Knowledge Management e Innovazione”,   J.C. Spender – uno dei guru del Strategic knowledge management – di Jay Liebowitz dell’Università del Maryland, negli U.S.A

Ci sono idee e proposte che devono essere messe in gioco perché potranno essere proprio quelle delle grandi rivelazioni e Macera è la città giusta che può ospitale un evento di questo genere ,una grande opportunità per la città che si è fatta conoscere anche dal punto di vista economico-gestionale e fa da sfondo all’innovazione e alla ricerca che non si ferma mai..  è sempre in continuo movimento!

Google+
© Riproduzione Riservata