• Google+
  • Commenta
9 luglio 2012

Donazione alla Sapienza dal 9 al 13 luglio

La Sapienza come luogo di incontro tra cultura, sport e solidarietà.

Da oggi, fino a venerdì 13 luglio, tutti gli studenti della Sapienza sono invitati a donare il sangue per raggiungere un importante obiettivo: combattere la malattia rinvigorendo le scorte che, essendo arrivata l’estate, stanno per finire.

Lucia Granati, ematologa, ed il Rettore dell’ateneo, Luigi Frati, hanno ribadito l’importanza dell’iniziativa aggiungendo che donare il sangue è un atto di solidarietà che aiuta a sentirsi meglio.

La Granati ha inoltre invitato i tanti studenti impegnati nella finale della “Sapienza Cup 2012” di calcio, che si terrà a Roma il 13 luglio, a prendere parte al progetto dando per primi l’esempio.

Il servizio di prelievo sarà assicurato dall’autoemoteca dell’Associazione Donatori sangue problemi ematologici (AD SPEM) che sarà presente presso il Centro Informazioni accoglienza e orientamento dell’Università da lunedì 9 a venerdì 13 luglio dalle ore 9:30 alle ore 11:30.

Lucia Granati si ritiene soddisfatta dell’aumento di donatori alla Sapienza, che negli ultimi 5 anni è addirittura raddoppiato arrivando ben oltre le 700 unità.

Il ringraziamento dell’ematologa va soprattutto al Rettore per aver sostenuto l’Associazione AD SPEM che ha eseguito la raccolta mensilmente.

Un grande aiuto alla promozione lo hanno dato tutti gli studenti di Medicina del Canale C e Vittoria Ciacci. Grazie a loro è stato possibile diffondere l’informazione all’interno di tutti i settori dell’Università.

Purtroppo la quantità di sangue non basta mai, quindi questo è solo un piccolo passo. Ma siamo sicuri che insieme si possono raggiungere grandi risultati.

Google+
© Riproduzione Riservata