• Google+
  • Commenta
4 luglio 2012

Primo master italiano in pet-therapy alla Federico II. Gli amici dell’uomo arrivano in aula

Parte alla Facoltà di Medicina veterinaria della Federico II di Napoli il primo master italiano in pet-therapy

Pet Therapy

Pet Therapy

Il 3 luglio è stato ufficialmente presentato, nell’aula magna dell’Orto Botanico di Napoli, il primo master interdisciplinare di II livello in pet-therapy, un’iniziativa a cura della professoressa Lucia Francesca Menna della cattedra di Igiene e Sanità pubblica veterinaria (Federico II). Il titolo completo del master è “Zooantropologia esperienziale: binomio uomo/animale per il lavoro di pet therapy e attività assistita con animali” (qui il pieghevole con il programma del master).

La pet-therapy è una co-terapia: si affianca alle cure della medicina tradizionale nel trattamento di svariati disturbi, accomunati dall’obbiettivo di miglioramento comportamentale, fisico, cognitivo, psicosociale e psicologico-emotivo.

Oltre a favorire la ripresa del paziente, la pet-therapy facilita anche l’intervento del personale medico e riabilitativo nel rapporto con pazienti spontaneamente poco collaborativi, o particolarmente difficili da approcciare: la presenza di un animale nel contesto terapeutico consolida più rapidamente e più spontaneamente il rapporto emotivo con il paziente, e la triangolazione zooterapeutica “medico-animale-paziente” stimola più attivamente l’interazione di quest’ultimo con il personale addetto alle sue cure.

La sperimentazione vincente di questo schema triangolare ha convinto la professoressa Menna a fare del pet-therapist un esperto dotato di un’adeguata formazione, e a istituire quindi un corso professionalizzante per il conseguimento di una preparazione solida e articolata. Ed è proprio questa esigenza a spiegare il carattere interdisciplinare del master.

Primo requisito del pet-therapist è infatti la capacità di lavoro in sinergia con il resto dell’équipe medica: la figura del pet-therapist deve fare da ponte tra l’animale e il paziente, guidando con equilibrio lo sviluppo di una loro interazione. Al riconoscimento dei primi segnali di stanchezza dell’animale, il pet-therapist deve creare spunti alternativi di gioco e di discussione tra le persone coinvolte nella terapia. A questa abilità va unita la capacità di reperire, incontro dopo incontro, gli elementi su cui lavorare per ottimizzare la terapia e i canali comunicativi da valorizzare per enfatizzare la relazione con l’animale, anche cercando il coinvolgimento degli altri partecipanti alla seduta terapeutica, come i familiari, gli insegnanti.

Il pet-therapist deve anche relazionarsi con medici e psicoterapeuti da professionista e conoscitore dello specifico lessico tecnico-sanitario, avendo acquisito una conoscenza basilare delle possibili patologie dei suoi assistiti, per strutturare coerentemente la co-terapia.

Il bando per partecipare al master, attivato con il patrocinio del Gruppo Giovani Imprenditori di Napoli, della Campania e della Basilicata, sarà pubblicato il 31 agosto e scadrà il 31 ottobre. La durata è di 12 mesi per un totale di 1500 ore, escluso il periodo di tirocinio (60 CFU). Solo 15 selezionati potranno accedere alle lezioni e la quota d’iscrizione è di 3000 Euro. Incluse nel corso sono pure discipline come il training di consapevolezza corporea, il linguaggio non verbale, l’antropologia teatrale, lo yoga, la meditazione. Sede dei corsi sarà l’HK Resort.

La varietà di competenze richieste allo zooterapeuta richiede una preparazione che esca dal binario dell’improvvisazione e che poggi su una solida base di requisiti formativi. L’approccio zooterapeutico proposto dal primo master specifico in materia si struttura finalmente secondo un ordinamento di studi universitari finalizzati all’acquisizione di una vera formazione professionale, già sperimentata con successo all’estero, per l’impiego nel settore sanitario.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy