• Google+
  • Commenta
5 agosto 2012

L’Università del Salento migliora i propri spazi: disponibile l’ex Istituto Garibaldi

Il vecchio Istituto Garibaldi di Lecce, struttura  situata nel centro della città diventa proprietà dell’Università del Salento in modo tale da garantire migliori servizi e disponibilità di maggiori spazi agli studenti leccesi.

Dopo anni di svariati tentativi, si concludono le trattative che permettono finalmente di realizzare e sostenere il progetto, voluto dagli studenti, di destinare questa struttura inutilizzata dal Comune di Lecce all’ Università del Salento.

A partire dal 2007, durante lo svolgimento di diversi incontri e convegni con il sindaco Poli Bortone, in carica in quel periodo, si faceva spazio l’ipotesi di farne un’accogliente residenza universitaria ma le condizioni dell’immobile, nonostante fossero stati destinati dei fondi regionali per la ristrutturazione, non hanno permesso il passaggio di proprietà dal Comune di Lecce all’Ateneo salentino.

La decisione definitiva è stata presa  durante la seduta del Consiglio Comunale lo scorso 1° agosto:  il patto è stato concluso e l’edificio passerà all’Università del Salento in comodato per quarant’anni tramite “oneri ordinari e straordinari ed un canone annuale a carico della stessa”, secondo quanto stabilito nella delibera.

Il Vice Presidente del Consiglio Paride Mazzotta, da come si apprende su leccesette.it, ha dichiarato: La proposta è stata favorevolmente accolta da tutti, infatti è stata votata all’unanimità dai presenti in aula. E’ stata sottolineata così la notevole importanza dell’argomento in questione, poiché si trattava di un bene inutilizzato ed oltremodo oneroso per il mantenimento. Mentre entrerà a far parte degli immobili a disposizione degli studenti, atteso che l’Università potrà impiegarla per spazi dedicati agli stessi attraverso l’organizzazione di eventi culturali e sociali. In un momento di difficoltà come quello attuale, è strategico un rapporto di collaborazione tra le varie Istituzioni locali: con tale approvazione, il Comune si sgrava dagli oneri di mantenimento di un bene inutilizzato che risulta invece utilissimo alla maggior parte degli studenti e della cittadinanza. Così confermando l’attenzione e la lungimiranza dell’amministrazione Comunale verso le esigenze del proprio territorio, dei giovani, del mondo Accademico“.

Questa collaborazione tra Pubblica Amministrazione e Università, con la mediazione dell’interesse giovanile, è un chiaro segnale del cambiamento delle politiche di gestione del territorio salentino.

Immagine tratta da: “http://www.uninews24.it

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy