• Google+
  • Commenta
18 ottobre 2012

Unimore: un giardino biodiverso

Cura dei giardini e delle piante in una gestione al centro della Settimana della cultura scientifica e tecnologica che quest’anno vede impegnato in prima fila l’Orto Botanico dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia con l’iniziativa “Un giardino biodiverso”. In programma visite guidate e conversazioni dedicate a tecniche, teoria e pratica nella cura di piante e giardini. L’appuntamento domenica 21 ottobre 2012 a Modena e San Felice.

La cura del giardino o, per chi ha a disposizione spazi piccoli, delle piante in balcone è una pratica antica, che per le dinamiche naturali e i ritmi di rispetto ambientale che impone aiuta anche a ritrovare se stessi.

Nella giornata di domenica 21 ottobre 2012, l’Orto Botanico dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, uno dei più ricchi ed antichi esempi di giardino universitario in Italia, nell’ambito della Settimana della cultura scientifica e tecnologica, organizza una manifestazione dal titolo “Un giardino biodiverso”, nella quale sono chiamati a raccolta tutti i pollici verdi, che vogliono conoscere tecniche e tradizioni su come creare e curare giardino e piante, in un’ottica di rispetto della naturalità e con consapevolezza ed attenzione al risparmio energetico e alla diversità.

A tenere le fila dell’iniziativa, insieme ai ricercatori ed al personale universitari, gli esperti del Giardino botanico La Pica, che quella mattina condurranno tutti gli interessati alle ore 11.00 in una visita guidata presso il loro spazio che ha sede a San Felice sul Panaro. Per informazioni info@giardinolapica.it.Dalle ore 16.00, invece, dopo il ritorno a Modena i presenti accompagnati in visita guidata alle collezioni dell’Orto botanico universitario. Per informazioni telefonare 059 2056006 o scrivere a fabrizio.buldrini@unimore.it.

A seguire alle ore 17.00 presso l’Aula Storica dell’Orto Botanico (accesso dai Giardini Pubblici – C.so Canalgrande, Modena), spazio al confronto fra i presenti con una conversazione sui temi del “Giardino ecologico, collezioni botaniche & fiori sul balcone”.Introdurrà l’iniziativa il dott. Daniele Dallai dell’Orto Botanico di Modena, che cederà poi la parola alla prof. Elisabetta Sgarbi del Dipartimento di Scienze della Vita, che interverrà in merito alle curiosità botaniche sulla germinazione dei semi. Quindi il dott. Eraldo Antonini, agronomo paesaggista parlerà di “Wild garden”,delineando una storia dell’idea di “giardino naturale”, mentre Adriano Cazzuoli, curatore del Giardino Botanico La Pica Onlus, parlerà di giardinaggio ecosostenibile. Per tutte le iniziative si consiglia di effettuare la prenotazione. Per maggiori informazioni scrivere a daniele.dallai@unimore.it tel. 059 2056006

 Fonte Foto

Google+
© Riproduzione Riservata