• Google+
  • Commenta
23 gennaio 2013

Chiesa e Monasteri sul web

Il Monastero dei monaci Benedettini di Catania, il secondo in Europa per la sua vastità dopo il portoghese Mafra, approda sul web e diventa visitabile da tutto il mondo grazie anche ad un virtual tour per immagini a 360 gradi gratuitamente curato dal fotografo Antonino del Popolo, che ha immortalato in alta definizione 13 bellissimi ambienti della stuttura.

L’edificio religioso dei monaci benedettini, che negli ultimi anni è stato sede delle facoltà di Lettere e Filosofia e di Lingue e Letterature straniere dell’Università di Catania e oggi ospita il dipartimento di Scienze umanistiche dell’Ateneo, “si racconterà” attraverso il sito internet  (realizzato dal webmaster Francesco Grasso), nel quale saranno tracciate le linee storiche della vicenda “benedettina” dal 1558 ai giorni nostri. Nel sito internet saranno inoltre presentate le numerose attività socio-culturali che vi si svolgono attualmente, oltre alla consueta attività didattica, arricchite con numerose altre gallerie fotografiche e multimediali e in stretta relazione con i social media.

Una “svolta” epocale, dunque per la struttura già mirabilmente rappresentata da Federico de Roberto nei suoi “Vicerè”, che – su iniziativa del Disum e dell’associazione Officine Culturali – coglie l’occasione della “digital revolution” per migliorare la propria interazione con il pubblico.

Chiesa e Monasteri sul web: La promozione dei contenuti e dei valori del patrimonio culturale continua infatti a viaggiare attraverso le tradizionali guide cartacee, il “passaparola”, i supporti cartacei, la segnaletica, ma riceve uno straordinario impulso “globale” dai nuovi mezzi di comunicazione: siti internet, multimedia, app e social network. Le nuove tecnologie e il web 2.0 hanno la capacità di narrare le attrazioni del luogo – mediatore di identità, di valori comuni e di bellezza – a chi è fisicamente e geograficamente lontano, invitandolo poi alla visita reale. I new media, capaci di rendere sempre più efficienti ed efficaci le strategie di comunicazione e valorizzazione del patrimonio, non esauriscono tuttavia il bisogno materiale della fruizione e la validità dell’esperienza che essa costituisce. Vedere con i propri occhi il bene culturale è ancora (e lo resterà a lungo) il “totem” di ogni essere umano.

In occasione della presentazione del nuovo sito internet del Monastero di San Nicolò l’Arena e del virtual tour fotografico – giovedì 24 gennaio alle 16 nell’auditorium “Giancarlo De Carlo” – sarà affrontato il tema della valorizzazione del patrimonio culturale attraverso le nuove tecnologie.

All’incontro interverranno gli storici Enrico Iachello e Salvatore Adorno, il dott. Ivano Mistretta, esperto di tecniche del linguaggio cinematografico, il dott. Francesco Mannino animatore dell’associazione Officine culturali, e il prof. Davide Bennato, docente di Sociologia dei media digitali.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il dott. Francesco Mannino al recapito 339/5604786.

Anteprima virtual tour

Google+
© Riproduzione Riservata