• Google+
  • Commenta
26 gennaio 2013

Master in Retail Marketing & Store Management ad ASCOM Confcommercio

Master in Retail Marketing & Store Management
Master in Retail Marketing & Store Management

Master in Retail Marketing & Store Management

Il Master in Retail Marketing & Store Management, prima iniziativa del genere in Italia è partito a novembre ed ora gli studenti stanno accedendo agli stage con grande entusiasmo, grazie al forte collegamento tra Università ed impresa.

La prima edizione del Master è stata presenta a settembre  nella sede ASCOM Confcommercio del capoluogo piemontese. A descrivere il nuovo percorso formativo, unico nel panorama universitario italiano per la sua trasversalità sul mondo della distribuzione di beni e servizi, c’erano Anna Claudia Pellicelli, docente di Marketing Strategico presso la Facoltà di Economia e Direttrice del Master, Davide Cavalieri, General Manager di Cavalieri Retailing, partner organizzatore e Maria Luisa Coppa, presidente di ASCOM Confcommercio Torino che sostiene l’iniziativa. A rappresentare gli sponsor del Master, Enrico Borgo di Cassa di Risparmio di Asti ed Elisa Stucchi di Samsonite, hanno illustrato il loro ruolo e le prospettive che offriranno agli allievi.

La nuova proposta accademica di durata annuale ha l’obiettivo di formare nuove figure professionali per la gestione della distribuzione, come retail manager, buyer, store manager, trade marketing manager. Tra i plus dell’organizzazione didattica, lo stretto collegamento tra la base teorica e una full immersion in azienda, grazie alla collaborazione di grandi realtà del retail. Tra i partner figurano infatti importanti player del settore, oltre ad ASCOM Confcommercio Torino, Camera di commercio di Torino, CDVM-Club Dirigenti Vendite & Marketing e ATLEC-Associazione Torinese Laureati in Economia.

“Si tratta di un nuovo fiore all’occhiello per la Facoltà di corso Unione Sovietica e per la stessa Città di Torino – afferma la presidente ASCOM Maria Luisa Coppa -; per questo accompagniamo con grande interesse la nascita del primo Master in Retail Marketing & Store Management. Indubbiamente, la lode va a quanti, fra docenti ed esperti di Marketing strategico, hanno intuito la necessità, imposta dai tempi e dalle richieste degli stessi imprenditori, di inserire nel processo di studi universitari uno specifico percorso sulla distribuzione in grado di fornire competenze elevate ed una formazione specifica e rigorosa in retail management. Del resto sono proprio i periodi storici come quelli che stiamo vivendo – caratterizzati da una profonda e lunga crisi dei mercati, oltreché da una concorrenza sempre più forte da parte di agguerriti brand internazionali – che richiedono figure di veri e propri manager preparati e in possesso di tutte le più sofisticate competenze per competere nel nuovo scenario. Figure che il mondo della distribuzione sta oggi cercando e che vanno a collocarsi con buone prospettive di successo all’interno di scelte strategiche che puntano oggi più che mai all’eccellenza e all’alta formazione”.  

“La distribuzione di beni e servizi è cambiata – conferma Anna Claudia Pellicelli –; le aziende del settore richiedono oggi precise competenze di management e mancava un percorso apposito, trasversale su tutto il retail, dal fashion ai beni di consumo, dal pharma al food, dal lusso al bancario-assicurativo. Con questo Master – aggiunge – siamo in grado di formare risorse specifiche che accompagnino le imprese in un nuovo percorso competitivo sul mercato”.

Solo nella provincia di Torino, il 40% delle professioni richieste nei prossimi mesi riguarda un profilo professionale qualificato in commercio e servizi, di cui oltre il 14% di difficile reperimento e in prevalenza con una formazione fortemente specializzata a livello laurea e post-laurea; inoltre, la richiesta di assunzioni riguarderà per il 60% circa professioni riconducibili al retail. Anche nel settore culturale emerge un’elevata attenzione allo studio dei mercati, come testimoniano le oltre 1000 assunzioni previste a livello nazionale fra “Tecnici della vendita e della distribuzione”, “Tecnici del marketing” e “Specialisti nei rapporti con il mercato” (fonte dati: rielaborazione da Excelsior-Unioncamere).

Il dinamismo nel settore tra nuove esigenze delmercato, liberalizzazioni e urgenza da parte delle imprese di dotarsi di professionisti è stata testimoniata da Davide Cavalieri, da oltre 20 anni consulente nel settore: “Tra le prime 50 aziende al mondo per fatturato, ben 20 operano nel retail – spiega –; in Italia, però, sono pochi i veri retailer: mancano lo studio delle potenzialità del punto vendita, l’approccio strutturato a modelli di servizio, la misurazione ragionata delle performance commerciali. Le realtà a contatto con il mercato internazionale stanno cambiando approccio e ora pretendono manager preparati. Anche perché retail non è solo distribuzione di merci, ma è ogni proposta al pubblico di beni e servizi, che deve garantire produttività all’impresa/ente che lo vende/lo eroga”.

Il Master in Retail Marketing & Store Management si avvale della collaborazione dell’INPS-ex gestione INPDAP che offrirà agli studenti 8 borse di studio che coprono integralmente i costi di partecipazione al percorso (9500,00 euro), riconoscendo le elevate opportunità occupazionali dell’iniziativa formativa. Le candidature si possono presentare fino al 15 ottobre. Altri contributi e borse di studio sono offerti da Camera di commercio di Torino, Cassa di Risparmio di Asti, Samsonite e Seventy.

L’offerta didattica full time, rivolta a laureati di primo e secondo livello, è articolata in sei mesi di lezioni in aula e 6 mesi di stage in azienda; la formazione punterà a trasferire competenze diverse per il marketing del punto vendita e delle reti di distribuzione, dal marketing operativo all’organizzazione e formazione delle risorse umane, all’immagine del negozio.

Google+
© Riproduzione Riservata