• Google+
  • Commenta
16 gennaio 2013

Stage e borsa di studio in Giappone all’Università di Catania

Possibilità di stage a Ginevra
Stage e borsa di studio in Giappone

Stage e borsa di studio in Giappone

Gli studenti dell’Università di Catania alla scoperta del Sol Levante grazie a stage e borse di studio all’estero.

Grazie allo stage e borsa di studio del Programma europeo Vulcanus in Giappone che consente agli studenti dell’Unione europea iscritti a facoltà tecniche o scientifiche di effettuare uno stage e borsa di studio in Giappone, un tirocinio di otto mesi in una delle aziende del Paese nipponico convenzionate.

Per l’Ateneo catanese, a gestire il bando dello stage e borsa di studio in Giappone – che prevede per i beneficiari anche la possibilità di partecipare ad un seminario di una settimana in Giappone e di seguire un corso intensivo di lingua giapponese della durata di quattro mesi –  è l’Ufficio per i rapporti internazionali (Uri).

Il programma Vulcanus è sovvenzionato dal Centro Ue-Giappone per la Cooperazione industriale (joint venture cofinanziata dalla Commissione europea e dal Ministero giapponese dell’Economia, del Commercio e dell’Industria) e dalla società ospite giapponese.

Gli studenti europei riceveranno una borsa di studio 1.900.000 yen (pari a circa 16.500 euro), per coprire le spese di viaggio di andata e ritorno, l’assicurazione e le spese primarie di soggiorno. L’alloggio sarà messo a disposizione dall’impresa ospite per tutto il periodo della permanenza. Il corso di lingua e il seminario sono a carico del centro Ue-Giappone per la Cooperazione industriale.

Per candidarsi al programma dello stage e borsa di studio occorre compilare l’application form e consegnarlo ai funzionari dell’Uri entro e non oltre il 20 gennaio 2013. Sarà l’ufficio stesso a trasmettere alla Commissione Europea le candidature pervenute per lo stage e borsa di studio. Pertanto, l’Ue Japan Centre non accetterà domande presentate individualmente. I candidati verranno selezionati in base al loro curriculum accademico e al parere dei loro professori, alla conoscenza dell’inglese scritto e parlato, alla motivazione, all’interesse nei confronti delle relazioni tra Europa e Giappone e alla loro capacità di adattamento, necessaria in un Paese tanto affascinante quanto differente per usanze e costumi rispetto al Vecchio Continente. Il Programma avrà inizio nel settembre del 2013 per concludersi ad agosto del 2014.

Per qualsiasi informazione e chiarimento circa lo stage e borsa di studio è possibile contattare il funzionario responsabile Uri per il progetto, dott.ssa Margherita Paci, al numero di telefono 0957307109.

Google+
© Riproduzione Riservata