• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2013

Universiade 2013 – Ricerca al fianco dello sport

Trento, 30 gennaio 2013 – Sono 9 i progetti che hanno superato la selezione per accedere al finanziamento previsto dal bando di ricerca collegato all ‘Universiade 2013 invernale Trentino 2013.

A selezionarli nei giorni scorsi è stata un’apposita Commissione di valutazione che li ha individuati tra le 17 proposte di progetto pervenute dalle varie aree disciplinari dell’Università di Trento, sede dell’Universiade 2013. Delle 9 proposte finanziabili, il budget disponibile (circa 100mila euro) permetterà di finanziarne almeno 5. Le altre proposte che hanno superato la selezione potranno essere eventualmente finanziate qualora si riuscisse a reperire risorse ulteriori in vista dell’evento. Due di queste, classificate dalla Commissione più come proposte di eventi o di servizi avanzati per l’Universiade che come progetti di ricerca, potranno accedere ad altre tipologie di finanziamento già previste in altri capitoli di spesa.

La Commissione di Valutazione – che era composta da Lorenzo Pavesi, direttore del Dipartimento di Fisica e rappresentante per l’Ateneo, da Filippo Bazzanella, in rappresentanza del Comitato Organizzatore, e da Paolo Bouquet in veste di delegato del rettore per lo sport – ha analizzato i progetti e li ha suddivisi in due gruppi principali: finanziabili (sopra la soglia minima decisa dalla Commissione) e non finanziabili (sotto la soglia).

Più che valutare esclusivamente l’aspetto meramente scientifico (tutti i progetti infatti presentavano solidi requisiti scientifici), la Commissione si è orientata a premiare maggiormente le proposte più in linea rispetto ai criteri indicati dal Comitato Organizzatore delle Universiadi inclusi nel bando.

Ecco l’elenco dei progetti premiati:
SkiWax 2013. Caratterizzazione comparata di scioline da competizione: composizione, caratteristiche termiche, valutazione reologica e stabilità termica di prodotti a diverso contenuto di fluoro. Luca Fambri, prof. associato, Dipartimento di Ingegneria Industriale OZ – Osservare l’attenZione: Nicu Sebe, prof. associato, Dipartimento di Ingegneria e scienza dell’informazione.

Universiadi ad emissione zero – Maurizio Fauri, prof. associato Ingegneria Civile Ambientale e Meccanica.
Effetto dell’esercizio fisico in ambiente freddo e ipossico sulle decisioni in condizione di rischio – Lucia Savadori, prof. associato, Dipartimento di Economia e Management.

Acqua di cocco: bevanda per sportivi a contenuto vitaminico e nutrizionale – Sara Spilimbergo, ricercatrice, Dipartimento di Ingegneria Industriale.

Le proposte finanziabili (ma per ora non finanziate) sono invece:
Studio sperimentale dell’effetto del peso dell’attrezzatura sul consumo energetico nello scialpinismo – Paolo Tosi, prof. associato, Dipartimento di Fisica.

Nella mente degli atleti: Universiadi 2013 – Massimo Turatto, prof. ordinario CIMEC.

Pratica sportiva all’Università e successo occupazionale – Carlo Buzzi, prof. Ordinario, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale
Doping? No Thank You! – Silvia Gherardi, prof. ordinario, Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale.

Google+
© Riproduzione Riservata