• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2013

Crediti Formativi Unisa – Convegno con Crediti Formativi Unisa “A 50 anni dalla sentenza Van Gend en Loos”

Osservatorio sullo Spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia e i 50 anni dalla Sentenza Van Gend en Loos della Corte di giustizia di Lussemburgo.

Questo è il tema del Convegno di studi promosso dall’Osservatorio sullo spazio europeo di libertà, sicurezza e giustizia, inaugurato lo scorso 18 maggio nell’Università degli studi di Salerno e diretto dalla prof.ssa Angela Di Stasi.

La partecipazione al convegno riconosce Crediti Formativi Unisa.

La prestigiosa iniziativa culturale intitolata “A 50 anni dalla sentenza Van Gend en Loos: la giurisprudenza della Corte di Giustizia e della Corte Costituzionale” si svolgerà il prossimo 4 marzo presso l’Aula Cilento a partire dalle ore 9 (per la registrazione dei partecipanti) e prevederà l’assegnazione, per gli studenti del Corso di laurea in Giurisprudenza,  di Crediti Formativi Unisa (un credito formativo).

Sovente gli anniversari recano in sé un certo coefficiente di melanconica indagine retrospettiva cui si associa, talvolta,  qualche spunto di retorica.

Questa iniziativa culturale vuole rifuggire dal rituale, più o meno consolidato, delle celebrazioni di momenti fondanti del processo di integrazione europea per sottoporre alcune delle allora rivoluzionarie affermazioni della Corte di Giustizia  ad una sorta di bilancio sotto l’angolo visuale delle ricadute nell’ordinamento giuridico italiano ed in specie giudiziario.

Un bilancio a  50 anni da una sentenza  – la Van Gend en Loos–  di portata storica nella giurisprudenza della Corte di Giustizia: una sentenza che avrebbe pesantemente condizionato  le successive pronunce della  stessa Corte comunitaria, producendo rilevanti effetti per così dire “di risulta” nella giurisprudenza della Consulta (al pari di altri tribunali costituzionali) e nelle sentenze delle giurisdizioni italiane di merito (in primis la Suprema Corte di Cassazione).

Per informazioni sul convegno e sui Crediti Formativi Unisa rivolgersi alla segreteria della facoltà di giurisprudenza, Università degli Studi di Salerno.

Google+
© Riproduzione Riservata