• Google+
  • Commenta
24 aprile 2013

Biotecnologie. Bio ResNova: avvio al processo per biotecnologie del suolo

Università degli Studi di PISA – Biotecnologie per decontaminare il suolo

A via il progetto “Bio ResNova” coordinato dal Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa e finanziato dalla Fondazione Pisa.

Al via il progetto “Bio ResNova: Recupero e valorizzazione di suoli e sedimenti contaminati per mezzo di biotecnologie innovative supportate da processi chimico-fisici” coordinato dal Dipartimento di Biologia dell’Università di Pisa e realizzato grazie al contributo ed alla collaborazione della Fondazione Pisa.

Il progetto triennale Bio ResNova ha l’obiettivo di offrire soluzioni innovative e sostenibili per il trattamento di suoli e sedimenti contaminati al fine di renderli riutilizzabili per attività produttive.

La ricerca si concentrerà su nuovi bioprocessi basati sull’attività metabolica di funghi, batteri e piante appositamente selezionati per la loro  capacità di metabolizzare le sostanze inquinanti presenti nel suolo e nei sedimenti.

“Gli impianti biologici – ha spiegato il professor Roberto Lorenzi che coordina il gruppo di ricerca del        dipartimento di Biologia – saranno progettati in base alla diversa natura della contaminazione, nell’ottica della sostenibilità ambientale ed economica degli interventi di bonifica con l’obiettivo di recuperare i sedimenti trattati per  riutilizzarli in contesti produttivi diversi”.

L’efficacia dei nuovi bioprocessi sarà validata da controlli ecotossicologici per verificare che la diminuzione dei livelli di contaminazione fino a valori inferiori a quelli consentiti dalla normativa vigente corrisponda anche ad un’effettiva detossificazione, elemento indispensabile per il recupero successivo del suolo e dei sedimenti.

Il progetto Bio ResNova è   realizzato grazie alla collaborazione attiva e consolidata tra il professor        Roberto Lorenzi e il professor Roberto Barale del Dipartimento di Biologia, il  professore Roger Fuoco del Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale e alcuni partner  industriali locali quali Navicelli SpA e Teseco SpA, che contribuiscono alla ricerca mettendo a disposizione infrastrutture e competenze per        il        raggiungimento degli obiettivi previsti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy