• Google+
  • Commenta
30 aprile 2013

Seminario RAEE: quanto vale il tuo vecchio iPhone?

Università degli Studi di SALERNO – Argento, platino, rame, oro e terre rare sono tra i principali componenti dei nostri supertelefonini, le miniere del XXI secolo. Gli obiettivi di recupero dei rifiuti derivanti dalla dismissione delle apparecchiature hi-tech rappresentano non soltanto un mero obbligo legislativo, ma il nuovo propellente nell’ambito del mercato di settore ed è questo l’obbiettivo del Seminario RAEE.

Queste le tematiche al centro della discussione nell’ambito del Seminario RAEE: “Strategie di gestione ed esperienze di ricerca per il recupero dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche”, tenutosi martedì 30 Aprile presso l’Università di Salerno.

Il seminario RAEE, organizzato dal gruppo di ricerca di Ingegneria Sanitaria Ambientale (SEED) dell’Università degli Studi di Salerno, coordinato dal prof. ing. Vincenzo Belgiorno, ha avuto tra i relatori, il dott. Roberto Celano, Presidente di Ecoambiente Salerno e la prof. Kerstin Kuchta, docente dell’Università Tecnica di Amburgo.

L’iniziativa del Seminario RAEE ha consentito di avviare un proficuo scambio di esperienze tra le diverse figure professionali coinvolte nel settore dei rifiuti solidi a livello locale, nazionale ed internazionale, attraverso la definizione di differenti modalità di gestione dei RAEE e delle linee di ricerca volte all’individuazione delle migliori opzioni di recupero di tali rifiuti.

Google+
© Riproduzione Riservata