• Google+
  • Commenta
21 maggio 2013

Android. Esperti informatici degli atenei italiani si confronteranno all’Android University Hackathon 2013

App Android

App Android

Università degli Studi di PERUGIA – Esperti informatici degli atenei italiani si confronteranno all’Android University Hackathon 2013, organizzato il 23 e 24 maggio a Perugia

E’ stato comunicato ieri, lunedì, il tema della maratona Hackathon (hacking marathon) incentrato sullo sviluppo di applicazioni per la piattaforma Android, l’Android University Hackathon 2013. “Open Data: Partecipazione Civile” è il tema della competizione organizzata dal Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università degli Studi di Perugia per giovedì 23 e venerdì 24 maggio 2013.

La maratona prevede una gara fra università italiane con la partecipazione di programmatori ed esperti di diversi settori dell’informatica: programmatori, grafici web computer e sviluppatori di software: i migliori team di ogni ateneo partecipante potranno presentare il loro hack davanti a una giuria nazionale che sceglierà la creazione migliore.

Giovedì 23 maggio, alle 9.30, è previsto il benvenuto ai partecipanti, la presentazione dell’iniziativa (supportata da Google), che è finalizzata alla creazione di una “Applicazione” sui temi comunicati ai partecipanti prima dell’inizio dell’Hackathon medesimo, e la formazione dei team che si metteranno poi al lavoro.

Nella mattinata di venerdì 24 maggio continuerà l’attività per lo sviluppo delle applicazioni che, alle 14.45 saranno presentate al pubblico, e successivamente alle ore 15 le migliori verranno esaminate dalla giuria nazionale. Al termine è in programma la premiazione.

Il tema ‘Open data’ si richiama alla più ampia disciplina dell’open government, cioè una dottrina in base alla quale la pubblica amministrazione dovrebbe essere aperta ai cittadini, tanto in termini di trasparenza quanto di partecipazione diretta al processo decisionale.

Le linee guida si inquadrano nell’attività dell’Agenzia per l’Italia Digitale nella definizione dei servizi di governance per l’interoperabilità semantica. Servizi che sono uno degli obiettivi delle infrastrutture condivise del Sistema Pubblico di Connettività (SPC), come definite dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD).

La spiegazione del tema e alcuni link di riferimento sono presenti sulla pagina dell’evento

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy