• Google+
  • Commenta
23 maggio 2013

Diabete. L’autogestione del diabete di tipo 1 in età pediatrica

Università degli Studi di VERONA – L’autogestione del diabete di tipo 1 in età pediatrica. Workshop, 24 maggio, dalle 9, Policlinico G.B.Rossi

Domani, venerdì 24 maggio, nell’aula R.Vecchioni del Policlinico G.B.Rossi, si terrà il workshop “L’autogestione nel diabete di tipo 1 in età pediatrica”, organizzato dal Centro Regionale di Diabetologia Pediatrica dell’Ulss 20 e dell’università di Verona diretto da Claudio Maffeis, docente di Pediatria di ateneo. Obiettivo della giornata di studi è fornire un aggiornamento sulle tecniche dell’autogestione del diabete: monitoraggio glicemico tradizionale e con sensori, microinfusori di insulina, schemi di terapia insulinica e nuove insuline.

Il diabete del bambino è nella grande maggioranza dei casi di tipo 1, cioè causato dalla mancata produzione di insulina dal pancreas, in seguito ad una distruzione autoimmunitaria delle cellule beta che la producono. Per la cura del diabete di tipo 1 è quindi necessario somministrare quantità variabili di insulina, più volte nel corso della giornata. Le singole dosi di insulina vengono calcolate in base ai valori della glicemia, misurata più volte nel corso della giornata, degli alimenti assunti e del tipo, durata ed intensità delle attività fisiche praticate.
Ottimizzare le cure è necessario. Per farlo servono strumenti che consentano di monitorare i valori glicemici nell’arco della giornata ed utilizzare schemi di terapia insulinica flessibili ed adattabili alle esigenze del singolo bambino. “La disponibilità di presidi tecnologicamente sempre più avanzati  – spiega Claudio Maffeis – consente oggi una maggior accuratezza nella determinazione della glicemia e maggior maneggevolezza nella somministrazione dell’insulina. Questo permette al bambino e ai suoi genitori di gestire al meglio il controllo glicemico, consentendo al bambino di praticare tutte le attività proprie delle diverse età in modo ottimale e di evitare o comunque di ritardare il più possibile la comparsa delle complicanze micro- e macro-vascolari della malattia, che, grazie ai progressi nelle tecniche di cura,  avviene ormai solo nell’età adulta”.

Il workshop è rivolto a tutti gli operatori sanitari, medici, dietisti, infermieri e psicologi che lavorano nelle equipes diabetologiche pediatriche e che assistono i bambini anche in giovanissima età e i loro genitori. Nel corso della giornata sarà dato spazio anche alle modalità educative e all’approccio psicologico nella relazione col paziente e i suoi genitori nel percorso di formazione all’autogestione della malattia, vero obiettivo del lavoro delle equipes. 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy