• Google+
  • Commenta
25 giugno 2013

Erasmus Mundus Unipd. I magnifici tredici di Erasmus mundus Master of Bioethics si diplomano

Università degli Studi di PADOVA – I magnifici tredici di Erasmus mundus Master of Bioethics si diplomano domani in Archivio Antico

Domani mercoledì 26 giugno alle ore 18.00 in Archivio Antico di Palazzo Bo, via VIII febbraio 2 a Padova, verranno consegnati i tredicidiplomi dell’ Erasmus Mundus Master of Bioethics (EMMB).

EMMB, giunto alla sua settima edizione, ha visto quest’anno la partecipazione di studenti provenienti da paesi di tutto il mondo: Nigeria, Belgio, Etiopia, India, Bangladesh, Namibia, Slovacchia, Georgia, Polonia, Romania, Stati Uniti, Cile, Ghana, Grecia e Italia.

Il Master Internazionale di Bioetica è un programma formativo di alto profilo, organizzato da tre prestigiose Università europee: l’Università cattolica di Lovanio (Belgio), l’Università di Nimega (Olanda) e l’Università di Padova. Ha durata annuale ed è articolato in tre periodi, ciascuno dei quali affidato a una delle tre università organizzatrici.
EMMB ha due caratteristiche che lo rendono veramente internazionale: tutte le attività (lezioni, seminari, laboratori, sessioni cliniche, sessioni bibliografiche) si tengono in lingua inglese e le docenze del trimestre padovano sono affidate sia a professori del nostro Ateneo, sia a professori di altre Università, nazionali e internazionali.

Il periodo padovano, diretto dal Prof. Corrado Viafora del Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell?Università di Padova, offre agli studenti del Master due corsi ordinari (Clinical Bioethics, Research Ethics), tre corsi intensivi aperti anche alla partecipazione di studenti esterni (“Health Care Ethics Committees”, “Ethics of Pediatric Research”, “Religion and Bioethics”) e un Bioethics Training. Per la realizzazione del corso intensivo sull’etica della ricerca pediatrica sono stati determinanti i contributi offerti dal Dipartimento di Salute della Donna e del Bambino della nostra Università e dall’Istituto di Ricerca Pediatrica Fondazione Città della Speranza.

In occasione della Final Proclamation saranno presenti i responsabili delle Università partner: Paul Schotsmans e Pascal Borry (Lovanio), Wim Dekkers (Nimega).

Google+
© Riproduzione Riservata