• Google+
  • Commenta
11 luglio 2013

BRAiVE e tecnologia VisLab. Arriva BRAiVE dall’Unipr: l’auto che guida da sola, il veicolo seza guidatore

Università degli Studi di PARMA – Nuova sfida per la tecnologia dei veicoli BRAiVE senza guidatore del VisLabil veicolo BRAiVE affronterà un percorso misto extraurbano e urbano complesso e senza guidatore in totale autonomia sulle strade di Parma. L’evento – denominato PROUD Car Test 2013 (Public ROad Urban Driverless-Car Test 2013), che si svolgerà domani, venerdì 12 luglio – rappresenta il primo test al mondo in condizioni di traffico reale e su strade pubbliche urbane in scenari complessi (rotonde strette, strade trafficate a doppio senso, zone pedonali).

Questa la scaletta dell’evento veicoli BRAiVE:

  • ore 11: inizio dell’esperimento su strada
  • ore 11.30: arrivo del veicolo autonomo in piazzale della Pace (rotonda tra viale Toschi e Palazzo della Pilotta) e breve conferenza stampa
  •  ore 12: tavola rotonda presso la Camera di Commercio di Parma (via Verdi 2 – Parma).

Il veicolo BRAiVE non è telecomandato ma, al contrario, è dotato di sensori che percepiscono l’ambiente circostante; i sistemi di bordo interpretano la situazione del traffico e reagiscono di conseguenza, attivando lo sterzo e modulando la velocità in modo autonomo (senza intervento umano).

L’esperimento veicoli BRAiVE, realizzato da Università di Parma – Dipartimento di Ingegneria dell’InformazioneVisLab e DISS (Centro Universitario di Ricerca Avanzata per la Sicurezza Stradale), è stato possibile grazie alla collaborazione di Direzione Centrale della Motorizzazione Italiana, Ministero dell’Interno – Polizia Stradale, ANAS, Comune di Parma, Polizia Municipale Camera di Commercio di Parma

Le caratteristiche principali dei prototipi sviluppati dal VisLab sono:
• l’utilizzo di sensori a basso costo (principalmente microtelecamere)
• integrazione molto spinta (i sensori sono quasi invisibili e ben integrati nella sagoma del veicolo).

Altri veicoli automatici sviluppati da altri centri di ricerca sono basati su tecnologie diverse, come ad esempio radar o sistemi laser molto performanti che richiedono tuttavia un posizionamento fortemente invasivo sul tetto del veicolo.

Il progetto del veicolo BRAiVE è iniziato nel 2008 e la realizzazione è terminata a metà 2009, quando il veicolo è stato trasportato a Xi’an, Cina, per la presentazione ufficiale alla conferenza mondiale sui veicoli intelligenti, IEEE Intelligent Vehicles Symposium 2009. I finanziamenti, sia per l’acquisto di attrezzature che per la copertura dei costi di personale, nonchè per la sperimentazione estensiva, sono giunti in prevalenza da ERC (European Research Council) grazie a un grant prestigioso (Advanced Grant) ottenuto dal prof. Alberto Broggi e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Parma.

Molti partner, in prevalenza stranieri, si sono in seguito aggiunti al progetto.

Venerdì 12 luglio 2013, oltre alla dimostrazione delle capacità del veicolo BRAiVE, verrà presentato il nuovo veicolo autonomo del VisLab, la cui installazione sarà ultimata entro la fine del 2013 e che avrà caratteristiche uniche e assolutamente innovative.

Il progetto veicoli BRAiVE è avvenuto grazie a finanziamenti della Rete Alta Tecnologia della Regione Emilia Romagna, all’interno del progetto dei Tecnopoli, di cui il gruppo VisLab fa parte. Nuovi partner internazionali si sono aggiunti al progetto e lo promuoveranno internazionalmente a breve.

Il nuovo veicolo BRAiVE verrà usato nell’immediato futuro per proseguire la ricerca nel campo dei veicoli senza guidatore e della mobilità del futuro.

La conferenza stampa e la tavola rotonda si svolgeranno alle ore 12 di venerdì 12 luglio presso la Camera di Commercio di Parma, Via Verdi 2. 

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy