• Google+
  • Commenta
2 settembre 2013

Polito. Nuovo boom di pre immatricolazioni al Polito

Politecnico di TORINO – In nuova crescita i pre-iscritti Polito: sono 9.150 in totale, 7.600 per i corsi dell’area dell’Ingegneria e 1.550 per quelli di Architettura Polito; mai così elevata la percentuale degli aspiranti ingegneri che provengono da fuori Regione e dall’estero: il 60%.

Il 75% ha sostenuto il test nelle sessioni anticipate. Già immatricolati quasi 1.200 studenti.

Aumenta il numero degli aspiranti ingegneri al Polito: sono 7.600 (+ 11% rispetto al 2012/2013).

Il Polito si conferma, sempre più, un polo di attrazione sia a livello nazionale che internazionale.

Per la prima volta il numero dei pre-iscritti provieni da Regioni italiane diverse dal Piemonte e dall’estero supera nettamente il dato dei residenti in Piemonte: sono ormai il 60%.  Gli studenti italiani non piemontesi sono residenti soprattutto in Puglia, Sicilia, Sardegna, Liguria, Calabria che continuano ad essere le Regioni storicamente più legate all’Ateneo. Gli studenti stranieri sono 600, numero contingentato fissato dal Ministero.

Grande l’incremento degli studenti che hanno svolto la prova di ammissione per i corsi di Ingegneria nelle sessioni anticipate: oltre 5.700 (+ 26%). I risultati di questi test confermano la qualità di coloro che mirano a iscriversi all’Ateneo: quasi il 40% ha raggiunto il 50% del punteggio complessivo del test, soglia che ha consentito a più di 1.200 giovani di immatricolarsi (+15%) entro la fine di agosto. Questi studenti hanno potuto inoltre usufruire di una riduzione delle tasse decisa dall’Ateneo per offrire loro un segno tangibile del riconoscimento del loro merito e scegliere il corso di laurea indicato come prima opzione.

L’alto livello di preparazione è dunque una caratteristica che unisce tutti i pre-immatricolati ai corsi dell’Ateneo Polito: sono il 60% gli studenti italiani diplomati con una votazione superiore a 80/100 all’esame di Stato e quelli diplomati con 100/100 o 100/100 lode sono oltre il 15% del totale.

Analizzando poi le preferenze indicate nella scelta dei corsi si evidenziano quelle per Ingegneria Meccanica, Informatica, Biomedica e Aerospaziale,  tutti corsi che raggiungono e superano 500 preferenze. Si registrano poi incrementi superiori al 20% dei pre-immatricolati per i corsi  di Ingegneria Biomedica (+36%), Ingegneria Informatica (+27%) e Ingegneria  Elettronica (+22%)

Il rettore Marco Gilli del Polito ha così commentato: “Siamo molto soddisfatti di dati così favorevoli,  che certamente rappresentano un riconoscimento per la nostra reputazione  e per il costante sforzo di  confrontarci  con il sistema socio-economico. La percentuale, mai così elevata, di studenti provenienti da fuori regione dimostra la capacità di attrazione del nostro Ateneo e della nostra città, nonché la scelta lungimirante delle famiglie di investire nella formazione dei loro figli.  E’ un segnale che al tempo stesso ci incoraggia e ci impegna a garantire una formazione solida, rigorosa e di qualità, che offra ai nostri laureati non solo la possibilità di trovare una collocazione adeguata nel mondo del lavoro, ma anche di vivere da protagonisti le sfide che attendono la nostra Società nei prossimi anni.”

Per Ingegneria Polito, l’ultima sessione di test si svolgerà dal 3 al 5 settembre e per Architettura la prova si svolgerà il 10 settembre. I risultati dei test saranno pubblicati sulla pagina personale degli studenti e sarà data comunicazione del risultato via sms (a chi ha fornito il numero di cellulare).

Per i migliori 200 classificati nelle prove di ammissione, anche quest’anno è stata attivata l’iniziativa “Vivi Torino”,  un pacchetto di servizi che comprende l’abbonamento alla rete di trasporti urbani GTT, la “Carta Musei” e la carta TObike, per promuovere il valore del merito e proporre ai nuovi studenti due tematiche centrali per l’Ateneo. Da un lato l’arricchimento culturale, a partire dalla conoscenza del territorio in cui il Politecnico opera e dall’altro la mobilità sostenibile, obiettivo di grande impatto sociale, che l’Ateneo persegue sicuramente come uno dei suoi principali filoni di ricerca, ma che vuole promuovere anche come approccio culturale per i suoi studenti.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy