• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2013

Università degli Studi di Salerno. Tourism For Sport: le dichiarazioni del Rettore Unisa

Rettore Tommasetti Unisa

Università degli Studi di SALERNO – ll prof. Aurelio Tommasetti, rettore eletto dell’Università degli Studi di Salerno, è intervenuto questa mattina  presso la Sala Azzurra dell’Idroscalo di Milano al convegno “Tourism for sport: Presente e Futuro del Turismo Sportivo Nazionale e Internazionale. Risorsa Economica e Nuova Occupazione”.

Rettore Tommasetti Unisa

Rettore Tommasetti Unisa

All’incontro hanno partecipato numerosi docenti e giornalisti di diversi paesi europei per  analizzare il fenomeno del turismo sportivo, un settore che ha cominciato ad incidere in maniera significativa sul PIL solo nel corso degli ultimi anni.

In costante sviluppo da quando la pratica delle attività sportive si è consolidata come elemento determinante nelle motivazioni di viaggio del turista, è uno dei due comparti del turismo che ha avuto una crescita costante anche in tempi di crisi e recessione del settore, insieme a quello del turismo religioso.

Nel suo intervento, il prof. Tommasetti dell’Università degli Studi di Salerno ha presentato le strutture e le attività sportive dell’Ateneo   come modello di formazione e peculiarità dei campus universitari salernitani, sottolineando le opportunità legate al ruolo dell’Università nel mondo dello Sport, sia in una prospettiva di ricerca, sia in una prospettiva di formazione.

Tommasetti Rettore Eletto dell’Università degli Studi di Salerno ha inoltre dichiarato: “Le Università devono essere il soggetto coordinatore dello sviluppo del nostro Paese, anche grazie alla promozione di approcci orientati alla valorizzazione delle risorse in un’ottica di governo del sistema territoriale. Localmente bisogna agire per  lo sviluppo di possibili sinergie tra componenti di dotazione e componenti sistemiche, che sia in grado di minimizzare i punti di debolezza, valorizzando le specificità caratterizzanti le condizioni di contesto.

Oltre il territorio bisogna, invece, generare un sistema che a sua volta diventi nodo di una rete europea, sviluppandosi ricorsivamente su tutto il territorio nazionale e internazionale, e aggregando dinamicamente moduli con specifica vocazione. L’Università degli Studi di Salerno deve avere un ruolo di regia nella definizione delle strategie di un sistema integrato di offerta turistica, sportiva e culturale che partendo da Salerno e dalla Campania, sviluppi una rete europea”.

Tommasetti Rettore Eletto dell’Università degli Studi di Salerno – che inizierà a novembre il suo mandato di rettore dell’Università degli Studi di Salerno – ha infine ricordato che proprio con un’iniziativa legata allo sport, organizzata in collaborazione con il Coni ed il Cusi, il prossimo 23 ottobre l’Ateneo celebrerà il passaggio delle consegne dal rettore uscente dell’Università degli Studi di Salerno, Raimondo Pasquino.

Google+
© Riproduzione Riservata