• Google+
  • Commenta
16 ottobre 2013

Università di Padova. Quantum Future: comunicazione quantistica

Comunicazione Quantistica

Università degli Studi di Padova – “Prospettive di comunicazione quantistica” QuantumFuture. La comunicazione al limite quantico all’Università di Padova

Comunicazione Quantistica

Comunicazione Quantistica

Il progetto QuantumFuture, partito nel 2009, è uno dei progetti strategici dell’Università di Padova.

Coordinatore del progetto QuantumFuture dell’Università di Padova è Paolo Villoresi del Dipartimento di Ingegneria dell’informazione dell’Università di Padova.

QuantumFuture dell’Università di Padova è il risultato della collaborazione di  quattro gruppi di ricerca di telecomunicazioni quantistiche composti dai team di Nicola Laurenti, Francesco Ticozzi, Cesare Barbieri e Paolo Villoresi. Giuseppe Vallone è stato reclutato grazie ad una iniziativa del Dipartimento di Ingegneria dell’informazione Università di Padova, il progetto strategico Quintet.

Da venerdì 18 a sabato 19 ottobre al Centro culturale San Gaetano in via Altinate  a Padova con inizio alle ore 9.00, si terrà la presentazione e divulgazione dei risultati ottenuti in questi quattro anni del progetto QuantumFuture dell’Università di Padova.

Nella giornata del 18 ottobre si parlerà di “Prospettive di comunicazione quantistica“, ed è previsto l’incontro con esponenti di fama internazionale che proporranno le loro ricerche di frontiera, con dimostrazioni pubbliche per conoscere la comunicazione quantistica. Gli interventi scientifici saranno illustrati da: Antonio Badolato, Rochester University (USA), esperto di sistemi ottici su scala nanoscopica, Paolo Mataloni, Università La Sapienza, noto per i suoi esperimenti di teletrasporto quantistico, Dario Gerace, Università di Pavia, esperto di fenomeni ottici da realizzare in strutture nanoscopiche e ancora Fabio Sciarrino, Università La Sapienza, esperto di integrazione di processi quantistici in circuiti ottici integrati.  La fase finale della giornata vedrà un dialogo tra invitati e comunità di Informazione Quantistica patavina.

La giornata successiva sarà invece dedicata alla divulgazione, ad un pubblico più ampio e non tecnico, dei temi della comunicazione quantistica, della sicurezza dei dati e delle prospettive delle applicazioni del mondo dei quanti nella vita pratica. E sempre nella giornata di sabato, in Galleria dell’Agorà al Centro Altinate saranno disponibili delle postazioni interattive con giochi e dimostrazioni per studenti e pubblico interessato ad approfondire queste interessanti innovazioni.

Google+
© Riproduzione Riservata