• Google+
  • Commenta
4 ottobre 2013

Università di Perugia. Come uscire dalla crisi? A confronto sociologi, economisti e giuristi

Università di PERUGIA – Come uscire dalla crisi?A confronto sociologi, economisti e giuristi giovedì 10 ottobre 2013 all’Università di Perugia

Studenti Unipg Perugia

Studenti Unipg Perugia

Giovedì 10 ottobre 2013, alle ore 10.15, nell’Aula 2, dei Dipartimenti di Scienze Politiche e di Economia dell’Università di Perugia, via A. Pascoli, è in programma l’incontro “Come uscire dalla crisi? Scienziati sociali a confronto”

La crisi non è solo economica ma anche – in misura più o meno grave – sociale, politica, istituzionale, culturale, educativa, etica e morale.

Ne deriva l’opportunità di favorire occasioni di confronto costruttivo fra le diverse scienze sociali al fine di meglio comprendere la crescente complessità della realtà e delineare possibili “sentieri di uscita da una crisi lunga e multiforme”.

L’incontro del 10 ottobre dell’Università di Perugia, promosso e organizzato dal prof. Marcello Signorelli del Dipartimento di Economia, finanza e statistica, costituisce un significativo tentativo di confronto scientifico e di sperimentazione didattica con la partecipazione di studiosi di diversi ambiti delle scienze sociali. Il confronto con interventi molto brevi (con possibilità di distribuire materiale cartaceo e/o elettronico ai partecipanti) è aperto alla partecipazione di tutti gli interessati, con particolare riferimento agli studenti dei corsi di laurea dei Dipartimenti coinvolti nell’iniziativa.

I lavori, introdotti e coordinati da Marcello Signorelli, saranno caratterizzati dagli interventi di Manuel Vaquero Piñeiro (Storia Economica) su “Sviluppo economico e crisi nella storia d’Italia”, Giovanni Belardelli (Storia del Pensiero Politico Contemporaneo) “E se l’uscita non ci fosse? Ovvero i limiti strutturali delle politiche democratiche”, Giulio D’Epifanio (Statistica Sociale) “La crisi è nella politica: riflessioni e paradigmi interpretativi dalla teoria dei sistemi complessi”, Benedetto Ponti (Diritto Amministrativo) “Ritorno alla sovranità?”, Simone Budelli (Diritto Pubblico) “Diritto ed economia: verso una nuova Costituzione economica?”, Floriana Falcinelli  (Didattica Generale e Tecnologie dell’Istruzione) “L’educazione della persona, una possibile strada”, Maria Caterina Federici (Sociologia Generale e della Sicurezza) “Ripensare i mestieri delle scienze sociali: il rischio della ricerca in Italia”, Loris Nadotti (Economia degli Intermediari Finanziari) “Gli start up di impresa e l’innovazione dalla ricerca”, Milica Uvalic (Integrazione Economica Europea) “Le conseguenze della crisi economica globale per i paesi dell’Europa sud-orientale”, Ambrogio Santambrogio (Sociologia) “Le conseguenze sociali della crisi”, Cecilia Cristofori (Metodologia e Tecnica della Ricerca Sociale) “La crisi attuale, la sua durata e la capacità di uscirne nella percezione degli operai senza classe”, Michele Cerreta (Diritto del Lavoro) “Le recenti riforme legislative per favorire l’occupazione e le prospettive ulteriori”.

Google+
© Riproduzione Riservata