• Google+
  • Commenta
22 novembre 2013

Al Sant’Anna di Pisa EuRobotics Week

Scuola Superiore di Studi Universitari e Perfezionamento Sant’Anna di Pisa – Lunedì 25 ottobre l’Istituto di Biorobotica del Sant’Anna di Pisa aderisce alla “EuRobotics Week” con visite ai laboratori e seminario dei ricercatori Christian Cipriani e Nicola Vitiello che presenteranno i progetti europei per realizzare protesi innovative.

Open day per avvicinarsi alle sfide della robotica, fra “mani artificiali” e applicazioni “da indossare”

L’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa (con sede a Pontedera, viale Piaggio 34) partecipa nella mattinata di lunedì 25 novembre alla “Settimana europea della robotica”, la “EuRobotics Week”, promossa per far conoscere meglio sfide e opportunità della ricerca in questo settore così affascinante e interdisciplinare, le cui ricadute sulla vita di tutti noi saranno sempre più rilevanti.

La partecipazione del Sant’Anna di Pisa si sostanzierà in un open day dell’Istituto di Biorobotica, con percorsi guidati per conoscere da vicino i laboratori e chi vi lavora, e conseminario in cui si presenteranno alcuni dei progetti più avanzati e innovativi nel settore delle protesi robotiche, con particolare riferimento alla “mano artificiale” e ai “robot indossabili”.

Dietro a queste definizioni he possono suonare metalliche, frutto di traduzioni dall’inglese di “artificial hand” e di “wearable robotics” apparirà la ricerca sviluppata da parte di giovani e talentuosi ricercatori nell’Istituto diretto da Paolo Dario, in cui ha lavorato per anni l’ex Rettore della Scuola superiore Sant’Anna e attuale Ministro dell’istruzione, università e ricerca Maria Chiara Carrozza. Saranno proprio due ricercatori, Nicola Vitiello e Christian Cipriani, a tenere il seminario (inizio ore 9.30, aula 1) per illustrare i progetti europei a cui si stanno dedicando come coordinatori scientifici: “Way”, per la realizzazione di una nuova protesi di mano, e “Cyberlegs”, che si concentra su protesi indossabili per agevolare i movimenti degli arti inferiori. Questa è una sintesi degli obiettivi dei progetti e delle funzionalità che avranno le rispettive applicazioni. Il seminario sarà l’occasione per conoscere meglio i due progetti e il loro sviluppo, rivolgendosi tanto a coloro che sono interessati ai temi più generali della robotica, quanto agli studenti e ai dottorandi dei corsi di laurea specialistica in materie ingegneristiche.

Qui è disponibile un’immagine, da pubblicarsi liberamente, con due prototipi di “mani artificiali” sviluppati all’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa: Sssup

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy