• Google+
  • Commenta
20 novembre 2013

All’Università di Bologna Diciassettesimo Colloquio di Musicologia

Attività ed incontri per raccontare la ricerca al centro di Bologna

Università di BOLOGNA – Diciassettesimo Colloquio di Musicologia del «Saggiatore musicale» due tavole rotonde in occasione del ventennale dell’associazione venerdì 22 e sabato 23 novembre 2013 ore 15-18.30 ai Laboratori  in via Azzo Gardino 65/a, Università di Bologna

Università di Bologna

Università di Bologna

L’Associazione culturale «Il Saggiatore musicale» in collaborazione con CIMES – centro del dipartimento delle arti dell’Università di Bologna, presenta due tavole rotonde nell’ambito del XVII Colloquio di Musicologia e della VIII rassegna “CIMES progetti di cultura attiva 13/14”.

La prima tavola rotonda, venerdì 22 novembre ore 15, è dedicata alla critica musicale; tra i relatori, il giornalista e critico Angelo Foletto e il critico, musicologo e saggista Quirino Principe.

La seconda, sabato 23 novembre ore 15, approfondisce le scritture musicali del Medioevo e del Rinascimento. Relatori dagli atenei di Londra, Tel Aviv e USA: California, New York.

Il «Saggiatore musicale» è una libera istituzione culturale, che quest’anno festeggia i vent’anni di attività; si prefigge di alimentare la discussione intellettuale sulla musica intesa, in senso lato, come parte integrante della cultura. Dal 1994 pubblica anche il semestrale omonimo.

In apertura del XVII Colloquio, venerdì 22 novembre ore 14, Giuseppina La Face Bianconi (direttore della rivista «Il Saggiatore musicale»), presenta i vent’anni di attività dell’associazione e della rivista.

«Il Saggiatore musicale» prende a prestito il titolo dal discorso di Galileo sulle comete, ossia dalla più bell’opera polemica che abbia avuto l’Italia, a detta dell’Algarotti. La rivista ha l’ambizione di alimentare, in Italia e all’estero, la corrente della musicologia ‘critica’, della musicologia cioè che, qualunque oggetto vada saggiando e soppesando, s’interroga sui fini, dubita delle opinioni, discute le teorie, compara i metodi, verifica le esperienze, pondera i risultati, escogita i linguaggi atti a rappresentarli, e daccapo ritorna a raggionar del come e del perché d’ogni ricerca. «Il Saggiatore musicale» si rivolge a lettori che non si contentino di conoscere e sapere, ma puntino a capire e a distinguere; che siano curiosi d’ogni fenomeno purché rilevante per pregi intrinseci, o per i rapporti che intrattiene con altri fenomeni, o per l’interesse della discussione suscitata. Lettori che possan dire di cuore: «Il gusto del mio studiare è l’intendere, non il trovare»; e che però non disdegnano i ritrovati, se accrescono la comprensione.

La rivista pubblica in lingua francese, inglese, italiana, spagnola e tedesca, con riassunti in italiano o in inglese. È nata nell’alveo del Dottorato di ricerca in Musicologia e Beni musicali dell’Università di Bologna; ed è collegata all’associazione «Il Saggiatore musicale», che promuove conferenze, giornate di studio, incontri dottorali, colloqui musicologici.” Info e dettagli su: www.saggiatoremusicale.it

Venerdì 22 novembre, ore 15-18.30 ai Laboratori delle Arti in via Azzo Gardino 65/a, Università di Bologna

La critica musicale: ieri, oggi e domani

Tavola rotonda a cura di Paolo Gallarati (Torino); Intervengono: Giovanni Carli Ballola (Roma); Andrea Estero (Milano); Angelo Foletto (Milano); Maurizio Giani (Bologna); Jacopo Pellegrini (Roma); Quirino Principe (Milano).

La tavola rotonda getterà uno sguardo sulle prospettive aperte dai nuovi media: le riviste online, i siti specializzati, i forum di musica classica sono i nuovi vettori di un discorso che i giornali non considerano più essenziale, e che però continua a interessare e ad appassionare il frequentatore di teatri e concerti, l’ascoltatore di CD, lo spettatore di DVD, tutti desiderosi di confrontare le proprie impressioni, chiarirsi le idee, ricevere linee-guida per una fruizione criticamente consapevole e culturalmente informata.

Sabato 23 novembre, ore 15-18.30 ai Laboratori delle Arti in via Azzo Gardino 65/a, Università di Bologna

Scritture musicali del medioevo e del rinascimento: Che cosa celano, che cosa svelano

Tavola rotonda a cura di Pedro Memelsdorff (Basilea), Matteo Nanni (Basilea) e Cesarino Ruini (Bologna). Intervengono: Emma Dillon (Londra), Jessie Ann Owens (Davis, California), Daniele Sabaino (Pavia-Cremona), Manfred Hermann Schmid (Tubinga), Anne Stone (New York), Dorit Tanay (Tel Aviv).

Mettere per iscritto una composizione musicale è difficile, forse impossibile. Sappiamo bene che nessuna partitura, neanche la più sofisticata, riesce a comunicare davvero tutte le intenzioni del compositore a chi legge, a chi canta e suona. Ma vale anche l’opposto. Ogni pagina di musica ci dice molte cose in più, che travalicano lo specifico contenuto sonoro. Le scritture musicali del Medioevo e del Rinascimento – questo l’oggetto dell’incontro del 23 novembre – aprono, deliberatamente o inconsapevolmente, squarci rivelatori su fenomeni e processi che investono la storia della cultura in senso lato.

I relatori alla tavola rotonda offriranno, sulla base delle loro esperienze di ricerca, una serie di prospettive su aspetti metodologici e teoretici che, se li si fa affiorare, incidono sul nostro modo di accostarci alla musica del passato.

La partecipazione al XVII Colloquio è a pagamento: Euro 20 forfettarie;  gratuito per gli studenti dell’Università di Bologna.Il programma completo del Colloquio è disponibile sul sito Saggiatore musicale

Ingresso gratuito per studenti dell’Università di Bologna ai partecipanti esterni è richiesta una quota di partecipazione forfettaria di Euro 20.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy