• Google+
  • Commenta
14 novembre 2013

Presentazione libro “Ma cos’è questa crisi” all’Unime

Presentazione libro a Unime
Presentazione libro a Unime

Presentazione libro a Unime

Presentazione libro all’Unime “Ma cos’è questa crisi”.

Sarà presentato martedì 19 novembre, alle ore 15, nell’Aula Magna del Dipartimento di Scienze Cognitive della Formazione e degli Studi Culturali dell’Unime (via Concezione, 6) con una intervista all’autore curata da Dario Morelli, il nuovo libro del prof. Dario Tomasello, intitolato  «Ma cos’è questa crisi?».

Alla presentazione del libro all’Università degli Studi di MESSINA interverranno il prof. Pietro Navarra, Rettore dell’Unime e Antonino Pennisi, Direttore del Dipartimento di Scienze Cognitive della Formazione e degli Studi Culturali Unime.

«Ma cos’è questa crisi?», oltre ad essere il titolo del libro,  è anche il celebre ritornello della prima metà del Novecento che, ripercorrendo sessant’anni di storia italiana, misura la crisi come condizione naturale della cultura del nostro paese. Tra letteratura e cinema del malessere, gli antieroi passati in rassegna, all’interno del volume, hanno i volti e i nomi dei personaggi di Risi, Calvino, Bianciardi e Volponi, per incarnare poi in tempi più recenti i tratti parodistici del cinema dei Vanzina, quelli melanconici dei libri di Tondelli o, infine, quelli ossessivi della «Gomorra» di Saviano.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy