• Google+
  • Commenta
14 dicembre 2013

Unipg: servizi finanziari per le start up innovative

Assistenza sanitaria studenti fuori sede Unipg

Università degli Studi di PERUGIA – Lunedì 16 dicembre 2013 il seminario dell’Unipg su “I servizi finanziari per le start up innovative”

Unipg

Unipg

Il gruppo di ricerca dell’Unipg coordinato dal prof. Loris Nadotti, del quale fanno parte i dottori Manuela Gallo, Duccio Martelli e Valeria Vannoni, insieme ad altri operatori del settore, ha da poco ultimato la redazione del volume “Progettazione e finanziamento degli start up d’impresa”, edito da ISEDI De Agostini Scuola.

Per discutere le tematiche trattate nel volume, è stato organizzato il seminario “I servizi finanziari per le start up innovative”, nell’ambito del corso di “Finanziamenti d’impresa” tenuto dal prof. Nadotti, nelle sedi di Perugia e Terni dell’Unipg. Si terrà il lunedì 16 dicembre 2013, alle ore 14.30 a Perugia, nell’Aula 4 della Facoltà di Economia.

Interverranno Loris Nadotti Università degli Studi di Perugia, Fabrizio Bugamelli (AlmaCube, Incubatore dell’Università di Bologna), Federico Zacaglioni (Italeaf), Carlo Arioli (esperto di business planning), Fernando Fucinese (Principia SGR), Roberto Spogli (Prolabin & Tefarm srl).

Seminario Unipg sui servizi finanziari per le start up innovative

Il seminario dell’Unipg è organizzato in collaborazione con il Progetto IN.TE.R.A.M.NA. (finanziato dal MiSE nell’ambito del Programma RIDITT per lo sviluppo di progetti di diffusione e trasferimento tecnologico al sistema produttivo e la creazione di nuove imprese ad alta tecnologia).

Il volume analizza le problematiche dell’innovazione, intesa nel suo significato più ampio, una necessità fisiologica di un sistema economico moderno.

La progettazione e il finanziamento dell’innovazione rappresentano, perciò, un tema di estrema rilevanza, soprattutto per le piccole e medie imprese. Uno dei principali ostacoli incontrati dalle imprese che intendano realizzare un determinato progetto innovativo, o di sviluppo, è costituito dalla difficoltà di presentare e comunicare correttamente i propri progetti e dal reperire i capitali necessari per realizzarli.

La possibilità di usufruire di competenze e risorse qualificate e il dinamismo dei soggetti che operano nell’ambito di riferimento delle imprese (università, istituzioni finanziarie, enti della pubblica amministrazione) possono agevolare questo percorso.

Google+
© Riproduzione Riservata