• Google+
  • Commenta
10 dicembre 2013

Università degli Studi di Catania: agricoltura sostenibile per la sicurezza alimentare

Università degli Studi di CATANIA – L’agricoltura sostenibile per la sicurezza alimentare, giovedì ad Agraria incontro all’Università degli Studi di Catania nell’ambito della Giornata Mondiale dell’Alimentazione

Agricolutura - Università degli Studi di Catania

Agricolutura – Università degli Studi di Catania

Giovedì 12 dicembre alle 14,30, nell’aula magna del Polo Bioscientifico di Agraria dell’Università degli Studi di Catania, si terrà la giornata “Agricoltura sostenibile per la sicurezza alimentare. Aspetti ambientali, ruolo della biodiversità, contributo della ricerca”, organizzata nell’ambito del ciclo di conferenze su “Sistemi alimentari sostenibili per la sicurezza alimentari e la nutrizione” promosso dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri, dal Coordinamento delle Università Italiane presso la stessa DG e dalla Rete Università Siciliane (Rete Atenei del SUD) nel quadro delle celebrazioni per la Giornata Mondiale dell’Alimentazione 2013.

Dopo la lettura del messaggio del Ministro Plenipotenziario Giampaolo Cantini, direttore generale della Cooperazione italiana del Ministero degli Affari Esteri, i lavori del convegno saranno aperti dal rettore dell’Università degli Studi di Catania Giacomo Pignataro, e dal prof. Massimo Maria Caneva, a capo del Coordinamento delle Università italiane presso la Cooperazione Italiana del Ministero Affari Esteri.

Interverranno successivamente – moderati dalla prof.ssa Giuseppina Carrà dell’Università degli Studi di Catania – in qualità di rappresentanti dell’Onu Andrea Cattaneo (Senior Economist, Agricultural Development Economics Division, FAO) e Mattia Prayer Galletti (Senior Evaluation Officer, Independent Office of Evaluation, IFAD).

A seguire, si aprirà la sessione su “La ricerca e la formazione sull’agroalimentare nelle Università siciliane”, moderata dal prof. Caneva. I docenti Francesco Sottile e Ennio Cardona (Università di Palermo), Vincenzo Chiofalo (Università di Messina), Cherubino Leonardi e Carmelo Rapisarda relazioneranno su temi quali l’agrobiodiversità vegetale quale strumento di identità culturale e sviluppo rurale, la ricerca e l’innovazione al servizio della sostenibilità ambientale della filiera alimentare per la nutrizione e della sicurezza e qualità delle produzioni agrarie in ambiente mediterraneo, le reti universitarie europee per la formazione specialistica e lo sviluppo nel settore agroalimentare e la rete del Sud per la cooperazione e lo sviluppo.

Al termine dei lavori all’Università degli Studi di Catania, è prevista una discussione con gli studenti e la presentazione di alcune proposte su tutti questi temi.

Google+
© Riproduzione Riservata