• Google+
  • Commenta
7 febbraio 2014

Riflessone sull’idea di Università all’Uniud

Euroculture a Uniud

Università degli Studi di UDINE – Incontro promosso dal Centro interdipartimentale di ricerca sulla didattica dell’Uniud

Uniud

Uniud

Riflessone sull’idea di università e sui mutamenti dell’istruzione superiore

Riflessione sull’‘idea di università’ e sui mutamenti dell’istruzione superiore in Italia: i principi e le realtà dell’Uniud.

È il tema confronto a più voci che l’Uniud organizza lunedì 10 febbraio, alle 15, nella sala Florio di palazzo Florio a Udine (via Palladio 8).

Aprirà i lavori il rettore Alberto Felice De Toni. Interverranno poi la delegata dell’Uniud per l’innovazione didattica e il raccordo scuola-università, Marisa Michelini, e il direttore del Centro interuniversitario per lo studio della condizione giovanile, dei processi educativi e dell’orientamento (Geo), Andrea Messeri. Seguirà la discussione.

L’incontro, aperto a tutti gli interessati, è promosso dal Centro interdipartimentale di ricerca sulla didattica (Cird) dell’Uniud e dal Centro interuniversitario per lo studio della condizione giovanile, dei processi educativi e dell’orientamento (Geo).

«L’Uniud – spiega Michelini – sta riflettendo in merito al senso e alle funzioni generali che vengono attribuite all’istruzione superiore. Determinano infatti il carattere stesso di ogni Ateneo le modalità di integrazione delle tre principali missioni di ricerca, di didattica e di sostegno al territorio o “terza missione”. Nell’ambito della sua autonomia ogni rettore guida le scelte locali e gli obiettivi che determinano l’identità di ogni Ateneo nel quadro fornito, in termini generali, da norme nazionali e da indicazioni europee».

L’Uniud sta lavorando da tempo al tema delle nuove mission dell’università nel terzo millennio nell’ambito del Centro Geo, di cui è membro fondatore. Il Centro interuniversitario per lo studio della condizione giovanile, dei processi educativi e dell’orientamento è costituito da otto università – L’Aquila, Modena e Reggio Emilia, Napoli ‘Federico II’, Pavia, Salento, Siena, Torino, Udine – con l’obiettivo di individuare conoscenze rilevanti e utili per le decisioni in autonomia delle scuole e degli atenei.

Google+
© Riproduzione Riservata