• Google+
  • Commenta
5 febbraio 2014

Visite al Museo di Paleontologia Università di Modena e Reggio Emilia

I musei vi aspettano con aperture straordinarie

Università di MODENA e REGGIO EMILIADino in corsia: visite guidate al museo di Paleontologia Università di Modena e Reggio Emilia

Museo Università di Modena e Reggio Emilia

Museo Università di Modena e Reggio Emilia

I bambini in cura alla Struttura Complessa di Pediatria e Oncoematologia dell’Azienda Ospedaliero – Università di Modena e Reggio Emilia andranno a trovare “Dino” e tutti gli altri animali millenari custoditi nel Museo di Paleontologia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

La visita nel mondo dei fossili, che coinvolge una decina di bambini assieme ad i loro genitori, è prevista per venerdì 7 febbraio 2014.

Il Museo di Paleontologia dell’Università di Modena e Reggio Emilia riceverà la gradita visita dei piccoli ospiti in cura presso il reparto di Pediatria ad indirizzo Oncoematologico dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Modena.

Sono una decina i ragazzini che venerdì 7 febbraio dalle ore 15.30 si recheranno nella struttura dell’Università di Modena e Reggio Emilia alla scoperta dei giganti e delle curiosità che riempiono la “Sala dei dinosauri” di viale Berengario 14 a Modena. La visita è organizzata nell’ambito del progetto “Dino in corsia”, iniziato cinque anni fa con visite dei ricercatori e docenti universitari del Museo di Paleontologia svolte presso il reparto di degenza e nelle stanze dell’area spazio scuola del complesso ospedaliero Policlinico di Modena.

Ora, per la prima volta, saranno i bambini in fase di mantenimento, e non ospedalizzati, a contraccambiare l’ospitalità recandosi in visita alle sale del Museo dell’Università di Modena e Reggio Emilia.

Tra dinosauri, elefanti e balene i piccoli visitatori, accompagnati dai loro genitori e dalle maestre dello “Spazio Scuola” della Pediatria, “s’immergeranno” nel mondo fantastico dei fossili, in un viaggio a ritroso nel tempo che li porterà indietro di 150 milioni di anni.

La soddisfazione più grande per noi, che facciamo divulgazione scientifica a vari livelli, – afferma la dott.ssa Milena Bertacchini del Dipartimento di Scienze Chimiche e Geologiche dell’Università di Modena e Reggio Emilia e Responsabile del Museo Gemma 1786 – è quella di vedere il sorriso stamparsi sul viso di questi piccoli, fare recuperare loro finalmente una dimensione di normalità che gli faccia dimenticare la sofferenza. Questo ci riempie di gioia”.

La visita sarà condotta dai dottori Paolo Serventi, Giulia Viotti e Giovanna Menziani che già curano l’attività didattica per le scuole del Comune e della Provincia di Modena.

Museo di Paleontologia Università di Modena e Reggio Emilia

Google+
© Riproduzione Riservata