• Google+
  • Commenta
20 maggio 2014

Il counselling del futuro: seminario Unipd Larios e Sio

Università degli Studi di Padova – Il Counselling: un buon alleato contro la crisi

Counselling

Counselling

Un’attività professionale volta al sostegno di un soggetto, che ne promuova l’atteggiamento attivo nell’ambito delle decisioni personali e delle sue relazioni con gli altri, costituisce un lavoro di counselling.

Di questo si trovano testimonianze fin dall’inizio del Novecento sia in Italia che negli Stati Uniti, quando i soldati rientrati dalla guerra necessitarono di una ricollocazione professionale e furono affiancati in questo bisogno da operatori sociali.

In concomitanza, negli anni Venti, iniziò a svilupparsi la psicanalisi, offrendo un notevole rinforzo a questa attività di sostegno. Le problematiche di cui si occupa tale disciplina sono di natura personale e privata, come l’assistenza sociale e psicologica o l’orientamento professionale, questione particolarmente sentita al giorno d’oggi. Sono figure come medici, psicologi, assistenti sociali ed educatori professionali a possedere competenze di counselling.

Il counselling del futuro: seminario Unipd Larios e Sio

Il Centro di Ateneo di Servizi e Ricerca per la Disabilità, la Riabilitazione e l’Integrazione di Padova, in collaborazione con il Laboratorio Larios (Ricerca ed Intervento per l’Orientamento alle Scelte) e l’Associazione Italiana per l’Orientamento (SIO), ha organizzato il seminario “Il counselling del futuro”, che si terrà venerdì 23 maggio dalle 9.30 alle 16.30 alla Scuola di Psicologia in via Venezia 12, nell’aula 3L.

Introdurranno l’incontro Laura Nota e Anna Maria Manganelli del FISPPA – Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata dell’Università di Padova. Interverranno poi Salvatore Soresi, Lea Ferrari, Dora Capozza e Sara Santilli, dell’Università di Padova, insieme a esperti del Larios Team. In questo momento di incertezza e crisi socioeconomica è importante il contributo che il servizio di counselling può dare perchè “incoraggia” a ridimensionare i problemi e stimola le persone al cambiamento e al miglioramento.

Google+
© Riproduzione Riservata