• Google+
  • Commenta
9 luglio 2014

Unicam, stage di preparazione alle Olimpiadi delle Scienze della Terra

Università degli Studi di Camerino – Ad Unicam lo stage di preparazione alle Olimpiadi delle Scienze della Terra

Unicam

Unicam

Dal 7 al 13 luglio 2014 si tiene ad Unicam lo stage teorico-pratico volto alla preparazione dei ragazzi che a fine settembre parteciperanno alla finale delle Olimpiadi Internazionali delle Scienze della Terra che si svolgeranno a Santander, in Spagna.

I ragazzi, provenienti da tutta Italia hanno preso parte a diverse selezioni promosse nelle scuole per contendersi i posti nella squadra nazionale che parteciperà alla finale dello IESO 2014 (International Earth Science Olympiad), una competizione per studenti delle scuole secondarie superiori di tutto il mondo.

Stage Unicam: preparazione alle Olimpiadi delle Scienze della Terra

L’Unicam mette a disposizione della squadra italiana docenti, aule, laboratori, attrezzature didattiche e mezzi per le escursioni sul terreno. Lo stage vede la stretta collaborazione tra i docenti dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali (ANISN) ed i Geologi Unicam con un programma intenso su argomenti che spaziano dall’astronomia alla paleontologia, dalla climatologia all’idrologia e alla geologia. “Credo che lo stage – sottolinea la Prof.ssa Eleonora Paris, docente Unicam della Scuola di Scienze e Tecnologie – sia molto efficace per affrontare la fase internazionale della competizione e le agguerrite squadre partecipanti. Nonostante il livello altissimo della competizione, la squadra italiana è riuscita finora a conquistare medaglie di bronzo, argento e oro. Siamo onorati, come Ateneo, di poter contribuire allo svolgimento di queste competizioni dedicate agli studenti delle scuole medie superiori, che concorrono ad aumentare l’interesse dei giovani per le geoscienze e il ruolo del geologo nella protezione e gestione ambientale”.

Una settimana piena di attività per gli studenti Unicam, che effettuano anche attività esterne sul territorio, come esercitazioni con i telescopi all’osservatorio astronomico di Monte d’Aria (a cura dell’associazione astrofili Crab Nebula), lo studio dei fossili al Museo delle Scienze e al Museo dei Fossili di Gagliole, la visita alle Grotte di Frasassi, l’osservazione di pieghe e faglie sul terreno. Unicam assegnerà ai ragazzi che parteciperanno allo stage formativo dei crediti formativi universitari da utilizzare al momento dell’iscrizione all’università.


© Riproduzione Riservata