• Google+
  • Commenta
30 gennaio 2015

Università del Salento: le nuove frontiere dell’archeologia

Università del Salento – “Il passato per il futuro”: dal 3 al 24 febbraio al museo musa. Ciclo di dialoghi su le nuove frontiere dell’archeologia

Archeologia

Archeologia

Al via il 3 febbraio 2015 “Il passato per il futuro”, un ciclo di dialoghi su le nuove frontiere dell’archeologia con i docenti dell’Università del Salento. Appuntamento ogni martedì di febbraio alle ore 17 presso il Museo Storico Archeologico MUSA (complesso Studium 2000, via di Valesio, Lecce), per quest’iniziativa organizzata assieme ai docenti del corso di laurea triennale in Beni Archeologici e magistrale in Archeologia con lo scopo, spiegano gli organizzatori, di «far conoscere i risultati di una consolidata e qualificata attività di ricerca scientifica svolta dal settore di storia antica e archeologia del nostro Ateneo in tanti decenni, fondata sull’interazione fra saperi e competenze di ambito umanistico e tecnico-scientifico».

Ciclo di dialoghi su le nuove frontiere dell’archeologia

Primo appuntamento, appunto, il 3 febbraio alle ore 17. In programma gli interventi di Francesco D’Andria su “Il sistema delle tre città. Ricerche archeologiche a Lecce, Rudiae, Cavallino” e di Liliana Giardino e Francesco Meo su “Archeologia in Messapia: Muro Leccese dalla conoscenza alla valorizzazione”.

L’iniziativa, che rientra nel programma di celebrazioni per i 60 anni dell’Università del Salento, è aperta anche agli studenti delle ultime classi della scuola secondaria di secondo grado come attività di orientamento allo studio universitario. Consigliata la prenotazione al numero 0832 294253 oppure scrivendo a infomusa@unisalento.it; al termine delle conferenze sono possibili visite guidate al Museo.

I prossimi appuntamenti

10 febbraio

  • Jacopo De Grossi Mazzorin

Nobili, prelati e contadini a tavola: storia dell’alimentazione a Lecce tra XV e XVI secolo

  • Maria Elvira Consoli

Venere/Afrodite nella poesia di Lucrezio e Virgilio e nei reperti artistici

17 febbraio

  • Marina Falla

La cultura tardo antica e bizantina in Salento

  • Claudio Giardino

Tecnologie moderne e studio del passato: fabbri e metallurghi nell’antica Lecce

24 febbraio

  • Elettra Ingravallo

Preistoria nel Salento: la necropoli eneolitica di Salve (Le)

  • Giuseppe Ceraudo

Portus Lupiae. Il porto romano dell’Imperatore Adriasno a San Cataldo tra conoscenza e valorizzazione


© Riproduzione Riservata