• Google+
  • Commenta
18 novembre 2015

ELSA – European Law Student’ Association a Unimore

ELSA European Law Student Association

Convegno Diritto alimentare e frode, ELSA – European Law Student’ Association a Unimore

ELSA European Law Student Association

ELSA European Law Student Association

Modena dal 19 al 22 novembre ospita il meeting nazionale dell’Associazione ELSA – European Law Student’ Association.

L’organizzazione affidata all’Associazione ELSA More, a cui aderiscono studenti del Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

Nella prima giornata un convegno dedicato a “Diritto alimentare e frode”.

Gli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore – Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, aderenti alla Associazione ELSA European Law Student’ Association organizzano il convegno dedicato a “Diritto Alimentare e Frode”.

Si tiene giovedì 19 novembre 2015 a partire dalle ore 14.00, presso l’Aula Convegni del Complesso San Geminiano (v. San Geminiano,3) a Modena, il convegno che inaugura le iniziative della sezione di Modena di ELSA More, organizzate in occasione dell’Assemblea Nazionale dell’Associazione studentesca, che impegnerà i partecipanti fino al prossimo 22 novembre.

Porteranno i loro saluti a questo incontro i rappresentanti del Dipartimento di Giurisprudenza e della sezione locale dell’Associazione Giovani Avvocati Italiani.

Il convegno di ELSA – European Law Student’ Association a Unimore

A introdurre i lavori della giornata inaugurale sarà l’avv. Elisa Valeriani del foro di Reggio Emilia. Successivamente prenderanno la parola: l’avv. Fabio Brusa del foro di Venezia su “La tutela del Made in Italy in campo alimentare tra norme nazionali e ordinamento comunitario”; l’avv. Marco Vianello, del foro di Venezia “Sicurezza alimentare, legalità e buone prassi”; il prof. Donato Castronuovo, docente di Diritto penale al Dipartimento di Giurisprudenza di Unimore, che parlerà di “Tutela penale della sicurezza alimentare e principio di precauzione” ed il dott. Alberto Pecorari, responsabile Servizi istituzionali del Consorzio Parmigiano-Reggiano, che concluderà la serie di interventi parlando de “Il caso del Parmigiano-Reggiano nella tutela internazionale delle D.O.”.

L’iniziativa che ha ricevuto il patrocinio dei Comuni di Modena e Campogalliano, della Regione Emilia Romagna, della Camera di Commercio di Modena, con il contributo del Consorzio Parmigiano Reggiano, è stata accreditata dall’Ordine degli Avvocati di Modena.

Google+
© Riproduzione Riservata