• Google+
  • Commenta
12 Febbraio 2019

Corso di perfezionamento in statistica applicata ai quesiti clinici a Unimore

Corso di perfezionamento in Statistica applicata ai quesiti clinici a Unimore
 Corso di perfezionamento in Statistica applicata ai quesiti clinici a Unimore

Corso di perfezionamento in Statistica applicata ai quesiti clinici a Unimore

Al via la decima edizione del corso di perfezionamento in Statistica applicata ai quesiti clinici a Unimore diretto dal prof. Roberto D’Amico della cattedra di Statistica medica di Unimore.

Il corso dell’Università di Modena e Reggio Emilia è annuale. Fornirà competenze statistiche nell’analisi dei dati e nell’interpretazione dei risultati nella letteratura medico scientifica, è aperto ad un massimo di 25 iscritti.

Le domande di ammissione vanno presentate entro lunedì 25 febbraio 2019.

Le domande di ammissione all’iniziativa didattica, vanno presentate entro lunedì 25 febbraio 2019. Il corso si svolgerà presso il Centro Servizi Didattici della Facoltà di Medicina e Chirurgia di Modena (Largo del Pozzo 71) a Modena. Accoglierà un massimo di 25 partecipanti,

Formare persone in grado di applicare ed eseguire in maniera appropriata i metodi statistici più frequentemente utilizzati nella letteratura medico scientifica. È questo l’obiettivo del corso di perfezionamento in Statistica Applicata ai Quesiti clinici. Diretto dal prof. Roberto D’Amico della cattedra di Statistica medica dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia.

Giunto alla sua decima edizione il corso si rivolge a tutti coloro che nelle rispettive professioni hanno interesse a conoscere la metodologia della statistica medica. Questi devono essere in possesso della laurea di primo livello o livello superiore. Il corso si propone di fornire le competenze statistiche necessarie per diventare autonomi nell’analisi dei dati e nell’interpretazione dei risultati.

Corso di perfezionamento in statistica applicata ai quesiti clinici con D’Amico di Unimore

I professionisti delle discipline sanitarie che si occupano di ricerca clinica. – Spiega il prof. Roberto D’Amico dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia. Direttore del corso– necessitano sempre di più di competenze statistico-metodologiche.

“Chi opera nel campo della ricerca clinica è sempre più chiamato a confrontarsi con le innovazioni della ricerca. Con i risultati della letteratura scientifica internazionale. La conoscenza della metodologia alla base della ricerca clinica è un requisito fondamentale che il ricercatore clinico deve possedere. Questo evento formativo, che si è sempre distinto per il suo approccio pragmatico, vuole contribuire alla formazione metodologica del ricercatore che fa ricerca per migliorare lo stato di salute della popolazione”.

Google+
© Riproduzione Riservata