• Barnaba
  • Chelini
  • Leone
  • Algeri
  • Santaniello
  • Scorza
  • Cacciatore
  • Romano
  • di Geso
  • Paleari
  • Antonucci
  • Ward
  • Tassone
  • Pasquino
  • Bonanni
  • Bruzzone
  • Boschetti
  • Mazzone
  • Catizone
  • Rossetto
  • Rinaldi
  • Baietti
  • Quaglia
  • Falco
  • Califano
  • Dalia
  • Meoli
  • De Luca
  • Valorzi
  • Ferrante
  • Andreotti
  • Coniglio
  • Cocchi
  • Quarta
  • Napolitani
  • Gnudi
  • Miraglia
  • Buzzatti
  • Casciello
  • Liguori
  • Grassotti
  • De Leo
  • Bonetti
  • Alemanno
  • Romano
  • Gelisio
  • Carfagna
  • Crepet
  • de Durante

Oroscopo Vergine Dicembre 2021 di Paolo Fox: chiusura lungimirante

Daniela Saraco 22 Novembre 2021
D. S.
08/12/2021

Consigli oroscopo Vergine Dicembre 2021 di Paolo Fox: previsioni del mese e grafico andamento amore, lavoro e fortuna delle anticipazioni mensili.

CLICCA SEGNO E PREVISIONI DEL MESE

Ariete
Ariete
Toro
Toro
Gemelli
Gemelli
Cancro
Cancro
Leone
Leone
Vergine
Vergine
Bilancia
Bilancia
Scorpione
Scorpione
Sagittario
Sagittario
Capricorno
Capricorno
Acquario
Acquario
Pesci
Pesci


L’oroscopo Vergine di Dicembre 2021 di Paolo Fox vi spinge a riconsiderare l’anno che si sta concludendo sotto diversi aspetti. Ad inizio mese non riuscirete a concretizzare tutto ciò che vi eravate prefissati. Almeno fino al 12 nessuna decisione definitiva in vista. Ma sarà proprio la vostra voglia di emergere a farvi spingere oltre. Basterà una mail, una telefonata o un contatto per aprirvi nuove porte. Dal 13 Mercurio vi illuminerà con buone intuizioni. Concentratevi sulla vostra professionalità. Il vostro impegno sarà ripagato. Dovrete, però, prestare attenzione all’aspetto finanziario della famiglia.

C’è necessità di una gestione oculata del vostro bilancio economico. Le spese sono maggiori sia per la casa che per i figli. Senza considerare che il periodo di festività spinge a maggiori uscite. Dunque, chi di voi deve ricevere somme di denaro, può intervenire per riscuoterle. Consultate un avvocato o un commercialista e valutate bene se conviene avviare una pratica di recupero. Tutto ciò che inizierete a dicembre porterà i suoi frutti, positivi ma lenti. Tutto sommato, queste mese porterà forza, soprattutto nella risoluzione dei problemi. Nella seconda parte del mese, la fortuna è dalla vostra. Liberatevi dalle malinconie e date il benvenuto al 2022, benevolo e di buon auspicio.

Oroscopo Vergine Dicembre 2021 di Paolo Fox: è tempo di decisioni

Dicembre si presenta il mese ideale per ripensare alla propria vita. La fine dell’anno si avvicina e  bisogna tirare le somme sui mesi passati, su ciò che è stato raggiunto e ciò che invece è rimasto in sospeso. Per mantenere gli obiettivi prefissi è importante fare il punto della situazione su quello che fino ad oggi è stato ottenuto e riflettere sugli errori commessi o che hanno allontanato da quello che realmente si vuole. Chi di voi ha una storia in bilico, infatti, dovrà fare chiarezza nel suo cuore. E’ il momento di chiudere o aprire definitivamente la porta di quel legame che tanto vi affligge. Dalla vostra avrete Venere, che vi spinge a decisioni importanti.

Ma anche Mercurio che vi sostiene e crea complicità nei rapporti amorosi. Stelle stimolanti vi avvicineranno anche alla famiglia. Trascorrerete così delle festività serene, circondati dal calore di chi vi vuole bene. Si chiuderanno questioni sospese e respirerete il profumo della vicinanza, del conforto. Bella anche la condivisione dei regali natalizi, ma non esagerate con le spese! Capodanno sarà sicuramente migliore rispetto al Natale. Pur non potendo contare su un Giove complice, dal 29, le coppie stabili non avranno nulla da temere. Sarà necessario fare pulizia: di oggetti, ma soprattutto di situazioni,  abitudini e anche di persone. Non dimenticate mai, infine, che il cambiamento per realizzarsi va nutrito con coraggio, gioia e tanta tanta pazienza!

© Riproduzione Riservata
© Riproduzione Riservata
Daniela Saraco Sona una donna, una madre, una docente. Scrivo di scuola e di formazione perché è il mio mondo quotidiano. La Direzione di Controcampus mi ha affidato la rubrica sulla scuola, per aiutare a capire meglio le notizie che raccontano la realtà scolastica, con pochi e semplici passaggi: • Cronaca, ossia il racconto dei fatti interessanti accaduti nel mondo della scuola • Inchiesta, è l'approfondimento di un tema attraverso ricerche e interviste. • Intervista, è interessante fare due chiacchiere con una persona particolare che ci può raccontare un'esperienza o una sua opinione. Perché è così difficile raccontare la scuola sui giornali? Perché è difficile trovare giornalisti davvero specializzati nel settore, che ha le sue caratteristiche peculiari e anche il suo lessico giuridico. Far scrivere un articolo sulla scuola a qualcuno che non sa cosa sia un PTOF, ignora le direttive delle ultime circolari ministeriali, non conosce la differenza fra un concorso abilitante per entrare in ruolo e uno aperto solo agli abilitati è come affidare la spiegazione di un discorso finanziario a un giornalista che non mastica neppure i termini base dell'economia. Gli articoli che riguardano la scuola e i suoi problemi, solitamente, nelle redazioni ormai sono affidati in molti casi a cronisti generici. Questo perché, mancando pagine specializzate e un interesse continuativo per il settore, l'articolo parte quasi sempre da un fatto specifico di cronaca spicciola avvenuto in tale o tal altro istituto, e che viene portato a conoscenza dei media da persone estranee alla scuola stessa. Io, invece, essendo ferrata sulle normative del settore e sui termini tecnici e avendo una memoria storica consolidata di quanto è avvenuto in precedenza, racconto episodi e avvenimenti di cui capisco la reale sostanza. Una scuola non ha un ufficio stampa o un addetto ai rapporti con i media, il Ministero non interviene se non con scarni comunicati che riguardano cose sue, i Presidi si trovano a dover rispondere a domande che rischiano di toccare particolari aspetti della privacy degli alunni e che, se rivelati incautamente, possono avere pesanti ripercussioni sulle vite di ragazzi spesso minorenni. Ecco perché risulta importante e necessario far scrivere di scuola a chi la scuola la fa! Leggi tutto