• Google+
  • Commenta
28 febbraio 2014

Il Politecnico di Bari all’Indra Future Minds Competition

Politecnico di Bari

Politecnico di Bari – Una squadra di studenti del Politecnico di Bari rappresenterà l’Italia alla 4° edizione del concorso “Indra Future Minds Competition”

Politecnico di Bari

Politecnico di Bari

Una squadra di studenti del Politecnico di Bari, afferenti ai corsi di laurea magistrale di Ingegneria Informatica e Ingegneria delle Telecomunicazioni, appositamente selezionata, parteciperà alla 4° edizione del concorso universitario internazionale “Indra Future Minds Competition”, promosso da Indra, una delle principali multinazionali di consulenza e tecnologia in Europa e in America Latina.

La squadra italiana del Politecnico di Bari, così composta: Giacomo Chiarella (ingegneria informatica); Carmen Manzulli, (ing. informatica); Giuseppe Maria Bellantuono, (ing. informatica); riserva: Alessandro Grassi, (ing. delle telecomunicazioni), collaborerà e gareggerà con universitari provenienti da altri 9 paesi: Brasile, Colombia, Cile, Spagna, Filippine, Messico, Panama, Perù e Portogallo. In totale, 16 squadre, ognuna composta da tre studenti più uno riserva. Il premio finale sarà costituito da un contratto con Indra in uno dei paesi partecipanti, dopo aver concluso i propri studi. L’Italia parteciperà al concorso per la seconda volta.

Le squadre dovranno risolvere diversi problemi, basati su progetti reali della Società Indra: dalla progettazione di una soluzione educativa in ambito informatico, fino alle prove di un sistema internazionale integrato di sorveglianza dei confini marittimi, una piattaforma tecnologica completa per il settore assicurativo o lo sviluppo di un progetto di osservazione della Terra.

Nella prima fase, (fino al 23 marzo), le squadre partecipanti formeranno un gruppo internazionale nel quale dovranno collaborare in modo virtuale per risolvere uno degli enigmi proposti. In questo modo, gli universitari sperimenteranno nuovi modi di relazione nel contesto imprenditoriale, avvalendosi della tecnologia di ultima generazione, comunicando, lavorando in squadra e condividendo l’informazione in tempo reale con persone di paesi diversi, come attualmente si fa nelle società globali. Gli studenti potranno anche interagire virtualmente con i professionisti di Indra e dovranno produrre una presentazione con la proposta di risoluzione dell’enigma.

I criteri di valutazione delle proposte si baseranno sui valori di Indra: la determinazione, il rigore, la sensibilità e l’originalità.

Due dei gruppi plurinazionali della fase virtuale si classificheranno per la finale, che si terrà il 24 e 25 aprile a Città del Messico, e nella quale gareggeranno di persona.

In questa quarta edizione di “Indra Future Minds Competition” le università partecipanti sono: Università di San Paolo e Università Federale di Bahia (Brasile); Università Tecnologica di Pereira e Università Nazionale di Colombia (Colombia); Università Federico Santa Maria (Cile); Università di Alcalà de Henares e l’Università di Deusto (Spagna); Università de La Salle e Università delle Filippine-Diliman (Filippine); Politecnico di Bari (Italia); Scuola Superiore di Calcolo dell’Istituto Politecnico Nazionale (Messico) con due squadre; Università Tecnologica di Panama (Panama); Università Peruviana di Scienze e Università Cattolica del Perù (Perú); Università di Porto (Portogallo).

La società “Indra” mantiene attualmente relazioni con più di 200 università e centri di ricerca in tutto il Mondo, tramite cattedre, accordi e progetti di ricerca & sviluppo.

In Italia, Indra ha sedi a Roma, Milano, Napoli, Bologna e Matera e offre soluzioni e servizi nei settori: finanza; energia e utilities; telecomunicazioni; pubblica amministrazione e sanità; industria e media; trasporto e traffico; sicurezza e difesa. Indra è una delle principali multinazionali nell’ambito della tecnologia e della consulenza in Europa e in America Latina. E’ posizionata tra le prime aziende europee del suo settore per investimenti in ricerca & sviluppo, con oltre 550 milioni di euro investiti negli ultimi tre anni e con un fatturato di circa 3 miliardi di euro. Ha più di 42.000 dipendenti e clienti in 128 paesi.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy