• Google+
  • Commenta
24 febbraio 2014

Studenti di Capaccio e Castel San Giorgio vincono “Tutti giù x terra”

Alessio Ceccherelli sulla didattica partecipativa
Studenti di Capaccio e Castel San Giorgio

Studenti di Capaccio e Castel San Giorgio

Gli studenti di Capaccio e Castel San Giorgio dell’I.P.S.A.S.R. di Salerno vincono il Contest “Tutti giù x terra”.

Gli studenti dell’I.P.S.A.S.R. di Salerno – sedi di Capaccio e Castel San Giorgio – si sono aggiudicati sia il premio della Giuria Popolare che quello della Giuria Tecnica del Contest “Tutti giù x terra”, finalizzato a promuovere la cultura della legalità tra i giovani.

A premiaregli Studenti Don Luigi Merola, Presidente della Fondazione Onlus “’a VOCE d’’e CREATURE”, e Luca Badiali, Project Manager di MTN Company.

Due i momenti salienti della cerimonia di premiazione degli studenti di Capaccio e Castel San Giorgio il meeting al mattino presso l’I.P.S.A.S.R. di Salerno ed il convegno pomeridiano sulla legalità al Comune di Salerno

En plein per l’I.P.S.A.S.R. di Salerno – sedi di Capaccio e Castel San Giorgio – alla tappa salernitana del Contest “Tutti giù x terra”, finalizzato a promuovere il concetto di legalità tra le nuove generazioni. Con il lavoro intitolato “Conoscere per prevenire e… prevenire per non curare”, il gruppo di studenti guidati dalla prof.ssa Anna De Simone ha sbaragliato la concorrenza, aggiudicandosi sia il premio della Giuria Popolare, consistente in un buono vacanza Iper Club offerto dal CRAL Questura di Napoli, che quello della Giuria Tecnica, rappresentato da uno stage presso l’agenzia di comunicazione MTN Company di Cava de’ Tirreni (Sa).

La cerimonia di premiazione degli studenti di Capaccio e Castel San Giorgio

La cerimonia di premiazione degli studenti di Capaccio e Castel San Giorgio svoltasi giovedì 20 febbraio, è stata caratterizzata da due momenti fondamentali. Al mattino, presso l’I.P.S.A.S.R. di Salerno, l’incontro con le Scuole Superiori salernitane che hanno preso parte al progetto, durante il quale è stato proclamato il vincitore espresso dalla Giuria Popolare. Di pomeriggio il convegno sulla legalità andato in scena presso la Sala del Gonfalone del Comune di Salerno, nel corso del quale è stato svelato ilvincitore indicato dalla Giuria Tecnica. Ed in entrambi i casi i riflettori si sono accesi sul gruppo di studenti delle sedi distaccate di Capaccio Castel San Giorgio dell’Istituto Agrario di Salerno, premiati sia dal popolo di facebook con il maggior numero di “Mi piace” sulla fan page ufficiale del Contest, che dai giornalisti e professionisti della comunicazione componenti la Giuria Tecnica.

«Per il cuore, la dedizione e l’impegno esplicati all’interno dell’elaborato video, che affronta il tema della legalità con delicatezza ed in modo “profondo”, così da far cambiare il punto di vista dell’aggressore»: è stata la motivazione comunicata da Luca Badiali, Project Manager della MTN Company, ai 26 ragazzi primi classificati. Nello specifico, per la sede di Capaccio hanno contribuito: Alfano Roberto, Brenca Gabriele, Coppola Roberta, D’Angelo Attilio, Delli Bovi Davide, Di Concilio Pietro, Ferri Veronica, Lucia Antonio, Lo Sasso Angelo, Luzzi Nicola, Marino Alessandra, Marino Luca, Mazzara Angelo, Morena Riccardo, Napoliello Rosario, Orlotti Giuseppe, Rotolo Valentina, Salerno Alessandro, Sorgente Christian, Spirito Francesco e Zappullo Martina. Per la sede di Castel San Giorgio: Apicella Biagio, Carrubba Carmen, Correale Giuseppe, Di Serio Annamaria e Nobilina Liguori.

Ma la vera protagonista della giornata è stata la legalità, che ha in Don Luigi Merola uno dei suoi paladini più attivi. Presidente della Fondazione Onlus “’a VOCE d’’e CREATURE” e da sempre in prima linea nella battaglia alla criminalità organizzata e nel recupero socio-educativo di numerosi ragazzi, Don Luigi ha parlato a docenti, studenti, genitori ed addetti ai lavori dell’importanza dell’educazione alla responsabilità, che vede nella Scuola il suo ambiente primario di formazione. «La Scuola deve insegnare la vita, che è possibile rifare “nostra” solo ed esclusivamente attraverso lo studio. La criminalità si combatte e si sconfigge studiando, perché il male maggiore dei nostri tempi è dato dall’ignoranza», ha affermato rivolgendosi in maniera particolare agli allievi presenti nell’Aula Magna.

La cerimonia mattutina con glu studenti, condotta da Carmela Novaldi, ha visto la partecipazione anche di Alessandro Turchi, Dirigente Scolastico dell’I.P.S.A.S.R. di Salerno, nonché sociologo, giornalista e Presidente di ChioceGiovane Onlus, e di Mario Brengola, psicologo, psicoterapeuta relazionale e Responsabile della sezione Mediazione e Consulenza dell’ISPPREF di Salerno.

Al convegno pomeridiano sulla legalità sono invece intervenuti: Antonio D’Alessio, Presidente del Consiglio Comunale di Salerno; Pasquale Andria, Presidente del Tribunale per i Minorenni di Salerno; Laura Clarizia, psicologa, psicoterapeuta relazionale ed Ordinario di Pedagogia Generale e Sociale presso l’Università degli Studi di Salerno; Davide Amendola, psichiatra, psicoterapeuta e Responsabile del Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura (SPDC) dell’Ospedale San Giovanni Di Dio e Ruggi D’Aragona; Luca Badiali, Project manager di MTN Company; Don Luigi Merola, Presidente della Fondazione Onlus “’a VOCE d’’e CREATURE”.

Il Contest “Tutti giù x terra” rientra nell’ambito del progetto “Tour della Legalità”, promosso dalla Fondazione Onlus “’a VOCE d’’e CREATURE” di Don Luigi Merola, con il patrocinio della Città di Cava de’ Tirreni e del Comune di Salerno ed in collaborazione con l’agenzia di comunicazione MTN Company, l’Associazione CavAttiva, l’ISPPREF, il CRAL Questura di Napoli, l’Associazione Nazionale Carabinieri e la Direzione artistica del Teatro “Luca Barba”.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy