• Google+
  • Commenta
26 febbraio 2014

Università di Torino: Colloquium Augusteum: Il “perfetto inganno”

Università di Torino – Colloquium Augusteum all’Università di Torino: Il “perfetto inganno”. Augusto e la sua politica nel bimillenario della morte

Università di Torino

Università di Torino

Domani giovedì 27 febbraio, dalle 9.00 alle 13.00 presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università di Torino (via Verdi, 8 – via Po, 17) e dalle 14.30 alle 17.00 presso ilSalone degli Svizzeri di Palazzo Chiablese (piazza San Giovanni, 2), si terrà il Colloquium Augusteum dal titolo Il “perfetto inganno”. Augusto e la sua politica nel bi millenario della morte.

Il convegno dell’Università di Torino rivestirà particolare significato e importanza, inserendosi appunto nell’ambito delle manifestazioni celebrative del bimillenario della morte di Augusto, che hanno preso il via nel novembre scorso con la grande mostra augustea alle Scuderie del Quirinale.

Il coordinamento scientifico del Convegno è stato affidato aall’Università di Torino e in particolare alla sezione antica del Dipartimento di Studi Storici ed è presieduto dal prof. Sergio Roda, ordinario di Storia Romana e presidente della Associazione no-profit TaurHist che ha finalità di promozione e incremento degli studi storici subalpini ad alto rilievo scientifico.

Torino, città ‘augustea’ per eccellenza, vedrà in quei giorni alcuni dei maggiori storici della romanità imperiale confrontarsi sulle caratteristiche straordinarie dell’elaborazione politica del primo imperatore e sui molteplici aspetti costituzionali, istituzionali, politici, ideologici e culturali del sistema augusteo.

Sarà l’ opportunità per riflettere all’Università di Torino sia su una figura definita, un po’ enfaticamente ma con buona ragione, “il più grande politico di tutti i tempi”, e sulla sua straordinaria costruzione politica, ma anche sul significato di uno stato che nei primi secoli dell’era cristiana raggiunse livelli di civiltà, di modernità ed efficienza amministrativa, politica, socioeconomica e culturale recuperati soltanto in tempi storici a noi molto recenti.

Sarà altresì l’occasione all’Università di Torino per analizzare il senso strategico e logistico della fondazione ex novo di Augusta Taurinorum, (nata come retrofonte attrezzato per favorire sia l’espansione romana in Europa centrale, sia per agevolare i traffici commerciali con i ricchi mercato della Gallia), nonché per valutarne peso e importanza storica.

Sarà infine momento propizio all’Università di Torino per approfondire l’uso politico degli anniversari e in particolare della figura di Augusto, che 77 anni fa, celebrandosi il bimillenario della nascita, divenne strumento formidabile della propaganda fascista: fu allora che Augusto fondatore dell’impero di Roma venne assimilato a Mussolini novello Augusto e preteso rifondatore 2000 anni dopo del medesimo impero.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy