• Google+
  • Commenta
6 marzo 2014

L’Ateneo di Camerino aderisce alla settimana del cervello

Ateneo di Camerino – Anche quest’anno la Dana Foundation promuove dal 10 al 16 marzo 2014 la “Settimana del Cervello” (Brain Awareness Week 2014), iniziativa che coinvolge gli studiosi del sistema nervoso di tutto il mondo.

Ateneo di Camerino

Ateneo di Camerino

L´idea è finalizzata alla sensibilizzazione della comunità sull’importanza della ricerca nell’ambito delle neuroscienze per la prevenzione e la cura delle malattie neurologiche e psichiatriche che, per il grado di invalidità che possono determinare, rappresentano una sfida della moderna medicina.

Tutto ciò in considerazione del fatto che, diversamente da altri settori della ricerca biomedica (genetica, oncologia, malattie genetiche) non c´è, nella opinione pubblica, una cognizione esatta del valore che la ricerca sul sistema nervoso dà al progresso della scienza. Limitazione che si riflette in un relativamente modesto investimento, anche da parte delle istituzioni, a supporto delle ricerche sul sistema nervoso.

La Scuola di Scienze del Farmaco e dei Prodotti della Salute e la Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria dell’Ateneo di Camerino, presso la quale operano ricercatori particolarmente attivi nel settore delle neuroscienze, ha in programma iniziative di partecipazione a questo progetto di promozione e divulgazione scientifica.

Da segnalare, in modo particolare, il gruppo di Anatomia Umana del Prof. Francesco Amenta dell’Ateneo di Camerino, che, proseguendo in una tradizione di impegno quinquennale  organizza per il prossimo 10 marzo, presso la Sala Consiliare del Comune di Camerino un seminario dal titolo “Cosa mangio, quanto ricordo”, aperto agli studenti delle scuole superiori ed alla cittadinanza.

Per gli studenti dell’Ateneo di Camerino è in programma invece, sempre per lunedì 10 marzo presso il Polo di Informatica un seminario dal titolo “Dieta e funzioni cognitive”.

“Funzioni cognitive, stili di vita ed alimentazione”  sarà il tema di un seminario che il Dr. Daniele Tomassoni terrà presso l’Istituto Tecnico I.T.I.S. Mattei di Recanati. Le attività seminariali si concluderanno sabato 15 marzo presso la Sala Conferenze dell’ordine dei Medici della Provincia di Macerata con un seminario del prof. Francesco Amenta dal titolo: “Disturbi della memoria: come difendersi a tavola”.

Oltre alla partecipazione attiva di UNICAM alla Settimana del Cervello, va ricordato che la tradizione delle ricerche sul sistema nervoso nell’area di influenza culturale dellAteneo di Camerino ha origini antiche, che risalgono alla seconda metà del 1500, con il pionieristico lavoro del settempedano Bartolomeo Eustachio, che grazie ai suoi studi settori ha posto le basi della moderna neuroanatomia.

Le iniziative del 2014, realizzate anche in collaborazione con varie realtà del territorio testimoniano l’impegno dell’Ateneo di Camerino anche nell’opera di divulgazione scientifica  a tutti livelli nel progetto di avvicinare il pubblico alle realtà della ricerca in neuroscienze, settore questo di primario interesse per le ricadute nel campo della salute.


© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy